Nudisti: spiagge in Liguria per chi pratica il nudismo

Le spiagge per nudisti in Liguria si trovano sia sulla riviera di ponente che sulla riviera di levante. Vi proproniamo un approfondimento sulle spiagge nudiste della Liguria, per tutti gli amanti del naturismo

da , il

    Ecco un approfondimento sulle spiagge per nudisti della Liguria, che, come sappiamo, sono tra le più gettonate e amate dai turisti naturisti. Tra calette appartate e scorci mozzafiato, andiamo alla scoperta delle più belle spiagge nudiste della Liguria, luoghi dove chi segue il naturismo può liberamente fare il bagno nudo e prendere la tintarella integralmente senza incorrere in brutte sorprese. La maggiore concentrazione di luoghi nudisti è sulla Riviera di Ponente, ma anche la Riviera di Levante offre delle spiagge nudiste. Facciamo un viaggio alla scoperta del territorio ligure più amato e frequentato dai nudisti.

    SPIAGGE PER NUDISTI IN LIGURIA – RIVIERA DI PONENTE

    Uno dei ritrovi più frequentati dai nudisti (anche stranieri) è nel Golfo Dianese, presso la spiaggia che si trova nei pressi di Capo Mimosa in località Ciappellette, sotto Villa Rosa, a Cervo.

    Altre località balneari per i nudisti sono presenti a Imperia, presso la spiaggia Galeazza, e in genere su tutta la litoranea che collega Diano Marina e Oneglia, via mare.

    Occasionalmente chi pratica nudismo frequenta anche le spiagge a Ponente di Imperia, verso San Lorenzo, in località Barbarossa e nella zona della torretta di Garbella.

    Una meta storica per i nudisti italiani e stranieri è lo stabilimento di Varigotti (Finale Ligure), alla spiaggia si arriva a nuoto dalla spiaggia principale al fondo del paese, oppure da un sentiero un po’ tortuoso che parte da sopra punta Crena.

    A Ventimiglia, il nudismo è una tradizione storica. Nella zona di Capo Mortola, tra Latte e i Balzi Rossi, si trovano tre spiaggette, raggiungibili dall’Aurelia attraverso un ponticello.

    Provenendo da Recco, poco prima di Camogli si arriva alla Cala dei Genovesi. Per arrivarci occorre scendere una scaletta che si trova in un parcheggio di una distributore di benzina.

    In Provincia di Genova due spiagge nudiste, o meglio frequentate da nudisti, sono a Cogoleto (vicino alla ex ferrovia) e a Piani d’Ivrea, tra Cogoleto e Varazze.

    DELFINI NEL MARE DI VARIGOTTI

    Il mare di Varigotti a Finale Ligure

    SPIAGGE PER NUDISTI IN LIGURIA – RIVIERA DI LEVANTE

    Le migliori spiagge per nudisti in Liguria nella Riviera di Levante partono poco dopo Genova est: quindi segnaliamo le spiagge per nudisti di Pieve Ligure e Chiavari, con il litorale affacciato tra il golfo di Sestri Levante a sud e il promontorio di Portofino a nord. A Chiavari la zona naturista si trova alla base della collina delle Grazie.

    Sempre in provincia di Sestri Levante i nudisti che amano la natura più selvaggia frequentano Punta Baffe, raggiungibile dopo la seconda galleria sulla strada che dirige a Moneglia.

    E continuando a percorrere la Riviera di Levante, in provincia di La Spezia, a Levanto la spiaggia per nudisti si raggiunge proseguendo a destra della ex stazione ferroviaria (e superando tre gallerie).

    A Tellaro i nudisti prendono il sole sugli scogli della località Spiaggioni, raggiungibile via mare o seguendo un sentiero per 20 minuti. Porzioni di spiagge naturiste si trovano anche a Framura, a Vernazza, a Manarola e Monterosso.

    Ma la più famosa della Riviera di Levante è la spiaggia per nudisti di Guvano, ex meta hippy, naturalmente chiusa in un’insenatura e fino a poco tempo fa raggiungibile a piedi dalla stazione di Corniglia, passando per una galleria o scendendo dal paese lungo un sentiero. Purtroppo da quando il comune di Vernazza ha disposto la chiusura della galleria per motivi di sicurezza, la splendida spiaggia di ciottoli bagnata da acqua turchina e circondata dalla più tipica delle macchie mediterranee è diventata molto difficile da raggiungere.