Le birrerie di Praga: consigli per una visita alternativa nella capitale ceca

Le birrerie di Praga: consigli per una visita alternativa nella capitale ceca
da in Praga, Repubblica Ceca
Ultimo aggiornamento:
    Le birrerie di Praga: consigli per una visita alternativa nella capitale ceca

    La città di Praga è una delle più incantevoli ed affascinanti d’Europa, e molteplici sono i motivi che spingono ogni anno migliaia di turisti a visitarla; tra questi, ci sono anche molte famose birrerie.
    In questo periodo dell’anno, con l’avvicinarsi dell’autunno, arriva anche una delle feste più attese non solo dai tedeschi, ma da moltissimi europei: l’Oktoberfest. Per coloro che hanno già vissuto quest’esperienza o che vogliono provare qualcosa di diverso, Monaco di Baviera non è certo l’unico posto da visitare in cui si può anche provare dell’ottima birra artigianale. Nella capitale ceca infatti, le visite culturali sono spesso accompagnate da soste in qualche pivovar (birreria), dove provare non solo bionde e scure così diverse le une dalle altre, ma anche la tipica cucina locale. Prima di addentrarvi nel mondo delle birrerie di Praga, un consiglio: appena il bicchiere si svuota, viene riempito quasi automaticamente; uno dei metodi più diffusi per sospendere la bevuta, è mettere il sottobicchiere sopra il boccale.

    Se vi trovate a Staré Mesto, la Città Vecchia, dopo aver visitato il Ponte Carlo e la Piazza della Città Vecchia con l’Orologio Astronomico, una sosta alla birreria U fleků è d’obbligo: qui vengono bevute circa 2000 birre al giorno, tra cui quella di produzione propria, una scura a base di acqua, luppolo, quattro tipi di malto d’orzo e lievito di birra.

    Sempre vicino al Ponte Carlo, una birreria per praghesi doc dove respirare l’atmosfera locale è U Zlateho Tygra, La Tigre d’Oro. L’ideale è recarvisi nel pomeriggio, tra le 16.00 e le 17.00: più tardi infatti, i tavoli sono sempre tutti occupati, e le prenotazioni a breve termine sono pressoché inaccessibili.

    A Nové Mesto, la Città Nuova, nei pressi di Piazza San Venceslao troverete la birreria sotterranea Novomestski Pivovar. Qui si può provare la birra stagionata non filtrata, sia chiara che scura, magari accompagnata dall’arrosto di maiale, la specialità gastronomica del locale. Una particolarità sono le birre condite con caffè, caramello, zenzero o banana: per provare qualcosa di diverso.

    U Kalicha è una birreria dalla storia singolare: esistente dagli inizi del XX secolo, inizialmente era un locale anonimo come molti a Praga. Divenne famosa quando, dopo la Prima Guerra Mondiale, l’autore Jaroslav Hašek pubblicò “Le avventure del buon soldato Švejk”, successivamente tradotto in tedesco e rappresentato anche in uno spettacolo teatrale. Così, nonostante l’aspetto poco accogliente della birreria, molti turisti e non iniziarono a frequentarla: negli anni cinquanta divenne una delle mete culinarie preferite dalla popolazione di Praga e raggiunse lo standard gastronomico e sociale attuale.

    Se vi trovate a Josefov, il quartiere ebraico di Praga, da non perdere è il ristorante birreria Kolkovna. Ospitato in un edificio in cui si producevano francobolli, ha due piani di cui uno seminterrato. Si servono zuppe, piatti veloci da pub, pasta, tradizionali piatti cechi e ottima birra. Da provare la Velkopopovicky Kozel scura.

    Visitare Praga è un’esperienza unica, spesso anche molto economica; la città merita per i suoi paesaggi che soprattutto innevati acquistano davvero qualcosa di magico, per la storia che si respira in ogni vicolo, per una passeggiata sul Ponte Carlo, e anche per una pivo (birra) sorseggiata con i praghesi che si fermano in birreria dopo il lavoro. Per loro è un rituale irrinunciabile.

    619

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN PragaRepubblica Ceca
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI