Wifi gratis a Venezia per navigare tra calli e gondole

da , il

    Wifi gratis a Venezia per navigare tra calli e gondole

    Il wifi gratis a Venezia esiste? Tra gondole, canali, calli e romantici ponti, come si fa per connettersi a internet dal proprio pc, notebook, i-Phone o i-Pad? Ebbene sì: anche se Venezia sembra una città d’altri tempi, immersa com’è in un’atmosfera così ricca di fascino e mistero e con un’architettura unica al mondo, dove non ci stupiremmo se da un portone dovesse spuntare Casanova o una damina incipriata, la tecnologia non si lascia intimorire da palazzi e decorazioni barocche e galoppa veloce verso la connessione senza fili.

    Se avete sottomano o avete mai avuto l’occasione di vedere una mappa di Venezia, di certo saprete che l’urbanistica di questa città rende complicato qualunque genere di opera di restauro, lavoro di ristrutturazione, mantenimento, abbellimento, ammodernamento e via dicendo. La presenza dell’acqua non aiuta di certo, tanto che da anni si minaccia l’affondamento della città nella laguna.

    Eppure, proprio in una delle città più belle del mondo, tra acqua alta, campanili, umidità e ponti famosi, navigare tra i canali, non solo a bordo di una gondola, ma anche in internet col wifi è possibile e gratuito per tutti. L’iniziativa è stata proposta dal sindaco Cacciari nel 2009 ed è stata resa possibile grazie al collocamento di numerosi hot spot all’interno del territorio cittadino.

    L’importante è registrarsi prima al sito cittadinanza digitale e aspettare di ricevere la conferma via sms direttamente sul proprio telefono cellulare nel caso in cui la carta sim sia italiana. In caso contrario, basta presentarsi personalmente agli uffici preposti per farsi attivare il servizio.

    In questo modo, la città lagunare si conferma al passo coi tempi, moderna ed efficiente: non solo per i tanti turisti che ogni anno si affollano qui per il Carnevale, il festival del cinema o semplicemente per godersi un itinerario veneziano, ma anche perchè qui c’è un’importantissima università dove studiano migliaia di giovani.

    Se all’inizio il servizio era stato attivato solo per i residenti, infatti, nei mesi successivi l’adesione è stata estesa anche ai cosiddetti city users, ovvero studenti, lavoratori e professionisti che svolgono la propria attività nel centro di Venezia.

    Il wifi gratuito è assicurato anche al Lido, nei parchi pubblici e nel centro di Mestre.