Vulcano sottomarino attivo, ce n’è uno proprio in Italia: dove è situato

Per quanto la notizia possa non fare piacere, è bene sapere che in Italia c’è un vulcano sottomarino attivo, del quale non tutti conoscono l’esistenza. 

vulcano sottomarino in italia
Vulcano sottomarino attivo in Italia – viaggi.nanopress.it

Si tratta del più grande vulcano di tutta Europa e del Mediterraneo, si trova a 500 metri di profondità.

Coloro che non erano al corrente della sua esistenza, probabilmente adesso si stanno chiedendo cosa può causare una sua eventuale eruzione.

Qual è il vulcano presente sotto il mare, di cui pochissime persone sono informate

Il vulcano in questione è quello del Marsili, che si trova nel mar Tirreno, è situato esattamente tra Napoli e Palermo, a 80 km dalle Isole Eolie, da Stromboli e da Vulcano. La sua base è situata sui fondali del Mar Tirreno a 3400 m di profondità, mentre la parte sommitale è solo a 500 metri dalla superficie.

Marsili vulcano sottomarino
Marsili – viaggi.nanopress.it

Se il vulcano come l’Etna e così via, si trovasse sul livello del mare sarebbe alto più di 3000 metri. La sua struttura è possente, è lungo 70km, si estende per 2.100 mq ed ha 80 piccoli centri eruttivi.

In realtà non è l’unico vulcano sottomarino presente in Italia, perché per esempio sempre nel mar Tirreno ce ne sono degli altri scoperti da poco, stiamo parlando del vulcano del Palinuro, del Valivov e del Magnaghi.

Cosa pensano i vulcanologi del vulcano sottomarino Marsili

Il Marsili si aggiunge alla lista dei vulcani attivi che si possono trovare in Italia, per esempio Campi Flegrei, Etna, Lipari, Vulcano e Vesuvio. Le sue prime eruzioni risalgono ad almeno un milione di anni fa mentre le ultime a sette mila anni fa. Essendo che la sua posizione è parecchio scomoda le campagne di studio sono complicate.

Per questo motivo non sono stati avviati studi recenti nonostante l’argomento sia di gran  interesse tra gli appassionati della tematica. I vulcanologi al momento affermano che una nuova eruzione del vulcano sottomarino sia improbabile così come è poco probabile che possa addirittura avere degli effetti sulle coste o che possa avere la forza di generare uno tsunami.

marsili eruzione
L’eruzione del Marsili – viaggi.nanopress.it

Probabilmente adesso in molti si chiederanno, perché l’eruzione del vulcano del Pacifico avvenuta recentemente, ha causato tanti danni mentre un’eventuale eruzione di questo vulcano non avrebbe le stesse conseguenze. La risposta è che le caratteristiche del vulcano sono diverse.

Quest’eruzione è avvenuta ad una profondità nettamente ridotta, per cui essendo più vicino alla costa, ha causato danni ingenti inevitabili. Per adesso, almeno si spera, si possono dormire sonni tranquilli.