Voli riaperti, ma è in arrivo una nuova nube vulcanica dall’Islanda

da , il

    Dopo i disagi creati nei cieli d’Europa, a partire dalle 8 di questa mattina, il traffico aereo ha ripreso a funzionare, tuttavia dall’Islanda sembra essere in arrivo una nuova nube di cenere.

    In questi ultimi giorni l’Islanda è foriera di caos: il vulcano che da millenni abita il ghiacciaio Eyjafallajokull ha provocato una nuvola di cenere che ha portato alla chiusura del traffico aereo con situazioni che hanno sfiorato il panico.

    Solo oggi, alle 8 di stamattina, sono ripresi i molti voli sospesi negli ultimi giorni. Tuttavia una nuova nube vulcanica sembra essere in arrivo dalla lontana Islanda.

    Per capire come siano le condizioni meteo islandesi, guardate questo video. Girato lo scorso sabato nel sud dell’Islanda, lungo la strada tra le cascate Skógafoss e Skógar, presenta una notte lunga una ventina di chilometri.

    Enac ha informato che a partire dalle 8 di stamattina verranno gradualmente riaperti ai voli. Buona notizia per i cieli italiani, anche se ovviamente continua il monitoraggio delle correnti aeree.

    Mentre Lonely Planet regala guide di viaggio per iPhone utili specialmente ai malcapitati turisti dispersi tra aeroporti di passaggio, se già sognate di prendere il volo della vostra vacanza, continuate a rimanere connessi in attesa di nuove informazioni.

    Proprio il centro meteo britannico sta prendendo in considerazione un’ulteriore nube di cenere, che sembra sia in corso di formazione a causa dei fenomeni eruttivi del vulcano.