Visitare Torino in un giorno: non solo Mole Antonelliana e Museo Egizio

da , il

    La bellezza incantevole della capitale piemontese: Torino

    Se avete un giorno solo per visitare Torino, non perdete le occasioni migliori per scoprire le bellezze della prima capitale italiana. Se arrivate nel capoluogo piemontese in treno, avrete la possibilità di avere alcuni dei luoghi più belli della città tutti a portata di mano e perfettamente raggiungibili a piedi. Di sicuro molto apprezzati e famosi nel mondo sono la Mole Antonelliana e il Museo Egizio, ma la città ha davvero molto altro da scoprire.

    Cosa fare e cosa vedere a Torino in un solo giorno? Visitare qualunque grande città nell’arco di sole 24 ore è abbastanza difficile perché è come non riuscire a catturare nella mente le immagini e le sensazioni di vedere dei luoghi ricchi di storia. Soprattutto la vita frenetica che si vive al nord non permette di godere a pieno le ricchezze che ci circondano. Allora perché non prenderci un giorno tutto per noi?

    Cominciamo la visita dalla stazione Porta Nuova, praticamente al centro di Torino. All’uscita, dirigendosi a destra vi troverete direttamente in Corso Vittorio Emanuele II e dopo 150 metri svoltate nuovamente a destra e arriverete in Piazza Carlo Felice dove troneggia il Duomo che nei mesi scorsi ha ospitato l’ostensione della Sacra Sindone. Proprio nei mesi centrali del 2010 Torino ha registrato un afflusso incredibile di credenti in fila per osservare il telo che pare abbia avvolto il corpo di Cristo. La chiesa la si distingue dalle altre proprio perché è l’unico esempio di arte rinascimentale rimasto in città. Uno dei musei di Torino da non perdere assolutamente è il Museo Egizio, pieno di ricordi e resti dell’antica civiltà nata sulle sponde del Nilo. All’interno del museo si potranno trovare delle collezioni di oggetti egizi che rendono questo luogo il secondo museo egizio per importanza e grandezza, dopo quello del Cairo. Dopo aver visitato il museo, proseguite dritto e poi girate a destra per due volte e vi ritroverete in Piazza Castello. Prima di continuare nella scoperta della piazza torinese, visitate Palazzo Madama, residenza reale nei secoli precedenti e ora adibito a museo civico della città. Esso fa parte del Patrimonio Unesco e ospita davvero una grande quantità di opere. Potrete scegliere vari percorsi di visita.

    Dopodiché sarete a due passi ( e non è un modo di dire) dalla piazza più importante di Torino: Piazza Castello. Vi trovate a questo punto proprio nel centro storico della città. Il castello da cui prende il nome la piazza si trova in una posizione strategica, perché dai quattro lati confluiscono 4 delle principali vie cittadine: Via Po, la strada dello shopping in cui trovare dei negozi belli e particolari; via Garibaldi, una zona completamente pedonale; Via Roma, in cui fare acquisti sotto i caratteristici portici e infine Via Pietro Micca. La bellezza di Torino sta nel fatto che è possibile raggiungere tutti questi posti a piedi, riducendo al minimo l’uso dei mezzi e inquinando di meno! Per esempio, servono solo 7 minuti a piedi per spostarsi da Piazza Castello alla Mole Antonelliana, il vero simbolo di Torino e il monumento più alto d’Italia. Salendo sulla Mole godrete di una vista spettacolare della città sabauda. Per raggiungere la vetta si prende un ascensore panoramico con pareti trasparenti. All’interno della Mole si trova il Museo nazionale del Cinema che ospita degli esemplari di attrezzature filmiche sia antiche che moderne, oggetti presi dai set italiani e altri di provenienza internazionale. 5 piani per scoprire i segreti del mondo dei film e di tutti i generi cinematografici.

    Dopo aver speso qualche ora nella visita di questi luoghi rifate il percorso opposto e rilassatevi al parco del Valentino, il famosissimo parco cittadino, dolcemente adagiato sulle rive del Po.

    Visitare Torino in un giorno si può!