Vacanze in Italia: 20 luoghi da visitare a fine quarantena

In attesa che l'emergenza finisca, perché non pianificare la prossima vacanza? Ecco una lista sui più particolari luoghi da visitare in Italia

da , il

    luoghi da visitare in italia

    Tra i settori economici più colpiti in Italia dall’emergenza coronavirus c’è sicuramente quello del turismo. Numerose sono le aziende del comparto turistico in difficoltà, costrette a chiudere e a sospendere le proprie attività a causa della pandemia. Ad emergenza finita, potrebbe essere allora la giusta occasione per passare le proprie vacanze in Italia alla scoperta di tantissime località spettacolari: un gesto simbolico ma anche concreto a sostegno del nostro Paese e del turismo italiano. Ecco dunque una breve guida a luoghi e a località italiane tutte da scoprire!

    1. Bergamo

    Città purtroppo simbolo dell’emergenza coronavirus, Bergamo presenta numerosi monumenti e luoghi d’interesse, in particolare nella Città Alta, di origine medievale. Le mura venete, che separano il centro storico dal resto della città, sono considerate dal 2017 patrimonio dell’umanità dall’UNESCU. Bergamo è inoltre soprannominata la Città dei Mille per via dell’elevato numero di cittadini bergamaschi che presero parte alla spedizione garibaldina dei Mille.

    2. Parco naturale Puez-Odle

    Il parco naturale Puez-Odle è una spettacolare area naturale protetta della provincia di Bolzano situata nel cuore delle Dolomiti, tra la Val Gardena, la Val di Funes e l’Alta Badia. Dichiarato patrimonio mondiale UNESCO, il parco naturale offre ai visitatori paesaggi mozzafiato e una fauna ricchissima.

    3. Santuario Madonna della Corona

    Situato in provincia di Verona, nel territorio del Comune di Ferrara di Monte Baldo, questo magnifico santuario incastonato nella roccia a 775 metri d’altezza, con le sue terrazze a strapiombo sulla vallata, offre panorami e sentieri unici.

    4. Sacrario Militare di Cima Grappa

    sacrario militare.di cima del grappa
    Foto Shutterstock | elleon

    Situato sulla vetta del Monte Grappa a 1776 metri di quota, quello di Cima Grappa è uno dei principali sacrari militari della Prima Guerra Mondiale. Il suggestivo complesso monumentale ed architettonico ospita le spoglie di oltre 12.600 caduti italiani e di oltre 10.200 caduti austro-ungarici.

    5. Manarola

    https://www.shutterstock.com/image-photo/manarola-italy-iconic-landmark-village-cinque-1391884079

    Antico borgo della bellissima Riviera ligure, Manarola, frazione di Riomaggiore in provincia della Spezia, costituisce uno dei borghi delle Cinque Terre. Le abitazioni caratteristiche e variopinte, costituite dalle tipiche case-torri genovesi, fanno di Manarola un vero e proprio gioiello.

    6. Castello di Sammezzano

    https://www.shutterstock.com/image-photo/reggello-italy-sep-20-colorful-peacock-320390090

    Situato nei pressi di Leccio, frazione del comune di Reggello in provincia di Firenze, il Castello di Sammezzano è un meraviglioso esempio di architettura orientalista nel cuore della Toscana.

    7. Abbazia di San Galgano

    https://www.shutterstock.com/image-photo/chiusdino-italy-june-22-interior-view-1654927264

    A circa 35 chilometri da Siena, nel territorio del comune di Chiusdino, si trovano le suggestive rovine dell’abbazia cistercense di San Galgano, un’antica chiesa gotica oggi rimasta senza tetto e ridotta alle sole mura.

    8. Isola di Pianosa

    isola di pianosa
    Foto Shutterstock | Elflaco1983

    Situata nel mar Tirreno, a circa 13 chilometri dall’isola d’Elba, l’isola di Pianosa fa parte del Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano. Complessivamente priva di alture e dalle spiagge suggestive, l’isola è nota soprattutto per la presenza della Colonia Penale dove tra il 1931 e 1935 fu detenuto anche il futuro Presidente della Repubblica Sandro Pertini.

    9. La Scarzuola

    Ubicata nel territorio del comune di Montegabbione in provincia di Terni, La Scarzuola è nota per la città-teatro realizzata nel corso del XX secolo dall’architetto Tommaso Buzzi, che volle dare in questo modo la sua rappresentazione di città ideale.

    10. Cascata delle Marmore

    Nel cuore della Valnerina, a poca distanza dalla città di Terni, si trova la Cascata delle Marmore, cascata a flusso controllato tra le più belle e alte d’Italia.

    11. Urbino

    Città natale del grande pittore e architetto Raffaello Sanzio e meta d’attrazione dei più illustri artisti del Quattrocento, Urbino fu uno dei centri più rappresentativi del Rinascimento, alla cui fioritura diede un grandissimo contributo tanto da essere eletta nel 1998 patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO. All’interno delle antiche mura della città marchigiana l’eredità rinascimentale è ancora oggi perfettamente conservata.

    12. Civita di Bagnoregio

    Famosa per essere denominata “la città che muore”, Civita è una frazione del comune di Bagnoregio, nel cuore della Tuscia in provincia di Viterbo. Abitata da una decina di persone e annoverata tra i borghi più belli d’Italia, sorge su una rupe isolata a cui è possibile accedere solamente per mezzo di un ponte in cemento armato.

    13. Eremo di San Bartolomeo in Legio

    Immerso nel Parco della Majella, nel territorio del comune di Roccamorice in provincia di Pescara, l’eremo di San Bartolomeo in Legio è un vero e proprio luogo mistico scavato all’interno di uno sperone roccioso lungo circa 50 metri a circa 600 metri di quota.

    14. Rocca Calascio

    Ubicata in provincia dell’Aquila, nel territorio del comune di Calascio, Rocca Calascio è una fortificazione di origine medievale tra le più spettacolari ed elevate d’Italia. La rocca, immersa nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, sorge a circa 1.460 metri d’altezza ed è stata scelta come set di diverse produzioni cinematografiche di successo.

    15. Arcipelago della Maddalena

    Al largo della Costa Smeralda, nel tratto di mare che separa la Sardegna dalla Corsica, un gruppo di isole incontaminate e avvolte dal mare color smeraldo costituisce uno dei paesaggi più suggestivi al mondo, l’Arcipelago della Maddalena. Vero e proprio paradiso naturale nel cuore del Mediterraneo, le isole della Maddalena, messe sotto protezione speciale per il loro valore naturalistico, offrono scenari indimenticabili.

    16. Il Sentiero degli Dei

    Il Sentiero degli Dei è uno dei percorsi escursionistici più spettacolari e suggestivi al mondo. Lungo 7,8 chilometri, l’itinerario percorre i Monti Lattari snodandosi lungo la Costiera Amalfitana da Agerola a Nocelle, frazione di Positano. Immerso nella macchia mediterranea, il sentiero offre panorami mozzafiato.

    17. Polignano a Mare

    Sospeso su uno sperone roccioso a strapiombo sul mare, questo suggestivo borgo, città natale di Domenico Modugno, rappresenta senza dubbio una delle tappe obbligatorie di un qualsiasi viaggio in Puglia. Una miriade di vicoli, archi, terrazze e punti panoramici ne caratterizzano il meraviglioso centro storico.

    18. Craco

    In Basilicata, in provincia di Matera, si trova probabilmente il paese fantasma più bello d’Italia. Progressivamente abbandonato dai suoi abitanti all’inizio degli anni ’60 in seguito ad una frana, in questo antico borgo la natura domina ormai incontrastata.

    19. Spiaggia dell’Arcomagno

    View this post on Instagram

    La grande Bellezza.

    A post shared by (@mariateresa_mollica) on

    Tra le più spettacolari e suggestive d’Italia, la spiaggia dell’Arcomagno, sita a San Nicola Arcella in provincia di Cosenza, è probabilmente la spiaggia più bella dell’intera Calabria. Perla rinomata della Riviera dei Cedri, questa spiaggia incontaminata offre un mare cristallino e una sabbia finissima che ne fanno un vero e proprio paradiso naturale incorniciato da scenografiche rocce.

    20. Taormina

    Vera e propria perla del mar Ionio, Taormina sorge su una terrazza naturale a strapiombo sul mare. Tra i luoghi più suggestivi di questa fantastica cittadina della costa orientale della Sicilia c’è l’antico teatro greco, meraviglioso punto panoramico da cui è possibile godere di una vista mozzafiato.