Vacanze al mare 2012 low cost: dove andare?

da , il

    Vacanze al mare 2012 low cost: dove andare?

    In cerca di vacanze al mare low cost per l’estate 2012? Non avete anora prenotato e state facendo i conti tra budget a disposizione, cataloghi dei tour operator ed estenuanti giri in agenzia viaggi? Lasciate perdere tutto per un cinque minuti e leggete questo post.

    Trivago ha infatti stilato l’elenco delle 10 mete al mare più belle dove risparmiare in Europa, perchè offrono sistemazioni alberghiere a costi ancora contenuti e abbordabili. A volte infatti, basta spostarsi di poco geograficamente per veder scendere il conto finale.

    Quindi non gettate la spunga e iniziate a comprare i solari: ecco a voi l’elenco delle destinazioni mare low cost per il 2012.

    Minorca

    Minorca

    Rispetto alla sorella maggiore Maiorca, Minorca, l’isola più selvaggia delle Baleari, costa circa il 16% in meno a livello di tariffe alberghiere: secondo Trivago, una camera a luglio ha una tariffa di circa 117 euro contro i 140 di Maiorca. Eppure il mare è bellissimo anche qui, la macchia mediterranea irradia i suoi profumi e il sole splende.

    Lido di Camaiore

    Lido di Camaiore

    Sulla costa toscana, potete scegliere tra Forte dei Marmi e Lido di Camaiore: ma attenzione, perchè scegliendo quest’ultimo potreste risparmiare ben il 38%. La differenza a livello di camera d’hotel, infatti, è importante: 212 euro a Lido di Camaiore e 342 a Forte dei Marmi.

    Naxos

    Naxos

    Se amate le isole greche, magari le Cicladi, lasciate perdere la gettonatissima Mikonos e prenotate per Naxos: costa meno della metà. Davvero, dalle rilevazioni di Trivago il risparmio tocca il 67%: 59 euro a camera a luglio contro i 180 di Mikonos. Casette bianche e mare splendido compreso.

    Giardini di Naxos

    Giardini di Naxos

    La Sicilia è una bellissima regione con un mare incantevole: le spiagge siciliane sono una meglio dell’altra, ma anche se Taormina è una delle destinazioni più conosciute al mondo, soggiornare in zona nel comune di Giardini di Naxos vi permette di risparmiare il 41% sulla tariffa alberghiera. I numeri parlano chiaro: 121 euro contro 205.

    Bellaria Igea Marina

    Bellaria Igea Marina

    Prendiamo la Riviera Romagnola, tempo del divertimento estivo molto apprezzato anche dai turisti stranieri: Rimini sta in cima alle preferenze, ma i prezzi sono più bassi dell’11% nella vicina Bellaria Igea Marina. Questa è una zona generalmente a buon prezzo, ma se dovete risicare ogni centesimo sappiate che a Bellaria Igea Marina una camera a luglio costa in media 102 euro, a Rimini si sale a 115.

    Antibes

    Antibes

    A meno che non possediate uno yacht o una porsche, Cannes potrebbe risultarvi un po’ caruccia: ma in Costa Azzurra ci sono anche soluzioni più economiche. Per esempio Antibes, che costa ben il 35% in meno della lussuosa vicina. Una camera qui ha la tariffa di 128 euro a notte contro i 197 di Cannes.

    Massa Lubrense

    Massa Lubrense

    Sì, Sorrento è bella come tutta la costiera amalfitana: ma dormire qui costa parecchio, quindi se volete risparmiare qualcosa vi conviene trovare soluzioni alternative. Per esempio Massa Lubrense, dove si risparmia il 5% rispetto a Sorrento: le tariffe a camera per luglio sono infatti di 145 euro contro i 152 di Sorrento.

    Procida

    Procida

    Indubbiamente Capri richiama folle e folle di turisti che ogni estate la raggiungono in cerca magari di qualche vip da paprazzare: però i prezzi sono spesso proibitivi, soprattutto d’estate. Allora prendete alloggio nella vicina e splendida Procida, dove è statao girato ‘Il postino di Neruda‘: risparmierete ben il 43%, pagando una camera 147 euro anzichè 257.

    Diano Marina

    La Liguria, vicina com’è alle regioni del nord ovest, è il primo mare raggiungibile per molti, anche solo per un weekend: ma se Alassio ha prezzi decisamente salati, Diano Marina è una meta più economica: le camere costano il 32% in meno, ovvero 136 euro contro i 200 di Alassio.

    Pula

    La Croazia ultimanete riscuote un bel successo turistico: perchè è vicina, comoda da ragigungere anche in auto e abbastanza vicina culturalmente e gastronomicamente. Ma tra una città e l’altra ci sono enormi differenze: per esempio, Pula costa meno della metà di Rovigno. Le camere infatti costano 124 euro contro i 264 di Rovigno.