Un pescatore porta a galla un animale stranissimo: un film horror che diventa realtà

Un pescatore ha catturato una creatura inquietante. “Sono rimasto scioccato quando mi sono reso conto di cosa avevo catturato” ha detto.

pescatore porta a galla animale strano
Pescatore porta a galla un animale stranissimo – viaggi.nanopress.it

Nel sud della Thailandia, nella provincia di Krabi, un pescatore ha catturato una creatura pelosa e inquietante simile a un verme. 

Lo stano animale quando è stato catturato dimenava il suo corpo ricoperto di peli appuntiti. Il pescatore di nome Su Surasak ha detto che le misteriose creature, conosciute dalla gente del posto come “vermi di mare“, sono stati avvistati più volte in passato. 

Il pescatore ha detto: ‘Sono rimasto scioccato quando mi sono reso conto di aver catturato questa creatura invece di un pesce. Ha inghiottito l’intero amo con la sua insolita bocca». Gli anellidi sono vermi segmentati come lombrichi e sanguisughe. Ma scopriamo di più su questa strana creatura.

La misteriosa creatura marina

In realtà si tratta di un polichete. La famiglia dei policheti sono vermi segmentati, o anellidi, abbondanti in tutti gli ambienti marini. Il nome “polichete” deriva dal greco che significa “avere molti capelli”.

Sono uno dei più comuni animali marini bentonici (che vivono sul fondo) e sono per lo più lunghi meno di 10 centimetri, ma alcune specie possono raggiungere anche i 3 metri.

verme ritrovato dal pescatore
Il verme ritrovato dal pescatore – viaggi.nanopress.it

La testa ha brevi proiezioni sensoriali e tentacoli. Il corpo è spesso dai colori vivaci. La dieta consiste in minuscole piante acquatiche e animali in alcune specie, mentre altre sono puramente carnivore.

I sessi sono generalmente separati e le uova vengono scaricate direttamente nell’acqua, dove avviene la fecondazione. Alcune specie di policheti sono ermafrodite (cioè gli organi riproduttivi funzionali di entrambi i sessi sono presenti in un individuo); altre specie si riproducono per gemmazione, in cui una parte del corpo di un adulto si stacca per formare un nuovo individuo.

I policheti svolgono un ruolo importante nel ribaltare i sedimenti di fondo nel mare. Il verme palolo, una specie di polichete, è usato come cibo umano nelle aree del Pacifico meridionale dove sciama in grande abbondanza al momento della riproduzione. Altre specie sono utilizzate dall’uomo come esca per la pesca.

Al contrario di quello che si pensi

All’insaputa della maggior parte dei terrestri, i policheti governano i mari. Ci sono almeno 10.000 specie di questi vermi ispidi che nuotano, alcuni dei quali esplodono con colori brillanti o si illuminano con un bagliore bioluminescente.

policheti
I policheti – viaggi.nanopress.it

Si sono adattati a ogni habitat marino immaginabile, dalle profonde bocche idrotermali alle affollate barriere coralline fino all’oceano aperto, e molti hanno trovato modi per sopravvivere decisamente bizzarri.

I primi policheti si sono evoluti nelle 10.000 specie che conosciamo in oltre 500 milioni di anni. Ciò ha dato loro molto tempo per sviluppare differenze e stranezze che confondono i tentativi degli scienziati di organizzarle ordinatamente e descrivere come le specie sono imparentate.