Tutti gli animali dello Zoo di Pistoia: tra lemuri, orsi e leoni

[galleria id=”7243″]

Tutti gli animali dello Zoo di Pistoia vivono in un territorio di circa 7 ettari, all’interno di uno dei parchi zoologici più importanti d’Italia, che grazie alla sua importanza collabora con altri zoo in tutta Europa e partecipa a programmi speciali volti alla conservazione di alcune specie, come i pinguini in Sudafrica, i lemuri in Madagascar e le tigri in India. Lo zoo di Pistoia è diventato famoso nel corso degli anni per l’attenzione che è stata progressivamente posta non solo alla cura e alla tutela degli animali, ma anche allo studio della loro biologia: oltre al miglioramento delle condizioni di vita di moltissimi suoi abitanti, un tempo stretti in spazi troppo piccoli e oggi finalmente liberi di muoversi, lo zoo si è anche adoperato per sensibilizzare i visitatori, e propone diversi percorsi didattici per adulti e bambini, tra cui il Laboratorio della Biodiversità.

Sono appunto le varie attività didattiche che contraddistinguono lo zoo di Pistoia all’interno del panorama degli zoo italiani, e i percorsi tematici ne sono la prova, specialmente per quanto riguarda le gite scolastiche: dal già citato Laboratorio della Biodiversità, al percorso dedicato agli animali della “vecchia fattoria”, in cui si incontrano da vicino mucche, oche, conigli, pecore, asini e galline; dal percorso chiamato “Non sono come credi: animali tra favola e realtà”, che fa conoscere meglio ai bambini animali come lupi, volpi ed orsi, fino ai progetti che si occupano di temi come il riciclaggio e la biodegradabilità delle sostanze. Lo zoo è diviso in vari settori, nei quali si possono incontrare gli animali in un ambiente che riproduce il più possibile quello naturale: qui abitano giraffe, elefanti, leoni, zebre, cammelli, lemuri, coccodrilli, serpenti, tartarughe, pappagalli, pellicani, cormorani, linci, scimmie, ippopotami, insetti di ogni tipo, e molte diverse specie, che spesso di possono ammirare da molto vicino. Ogni animale è inoltre presentato da una simpatica scheda che ne spiega le caratteristiche, la diffusione e il modo di vivere, in modo da rendere la visita più accattivante e far conoscere meglio ai visitatori questo fantastico mondo così vicino al nostro.

All’interno dei vari settori dello zoo si trovano inoltre diversi comfort, come tavoli per il picnic, bar, toilette, negozietti di souvenir ed un ristorante, e lo zoo è coperto da un’area Wi Fi. Insomma, un luogo ideale per trascorrere una piacevole gita con gli amici o con la propria famiglia, specialmente se avete dei bambini, che di certo rimarranno incantati alla vista degli animali. Grazie alla particolare attenzione dello zoo per la conservazione degli animali, sono stati portati a termine con successo alcuni programmi di riproduzione per la tutela delle specie minacciate: alcuni esempi sono l’orso bruno marsicano, il lemure catta, il caimano dagli occhiali ed il fennec, la volpe del deserto, che insieme al dromedario è uno degli animali simbolo del deserto del Sahara. Lo zoo di Pistoia è aperto dalle 9:30 alle 18:00 nei giorni feriali, e dalle 9:30 alle 19:00 nel weekend e nei giorni festivi.