Terrore in mare aperto, cosa spunta dietro alle loro spalle: la reazione è da brividi | VIDEO

Terrore in mare: alcuni bagnanti in Florida vedono in mare qualcosa che li fa a dir poco rabbrividire. Solo dopo esser scappati via spaventati, scopriranno in realtà di cosa si trattava.

Terrore in mare
Terrore in mare- viaggi.nanopress.it

Stessa spiaggia e stesso mare, ma anche gli scherzi non cambiano mica. L’estate appena trascorsa è stata come al solito caratterizzata dalle classiche burle da spiaggia, scherzi divertenti ed esilaranti che però fanno davvero venire un colpo ai malcapitati che li ricevono.

È questo il caso del protagonista di questo scherzo, un giovane della Florida che ha deciso di terrorizzare i bagnanti in questo modo.

Terrore in mare, cosa spunta dietro alle loro spalle: uno scherzo spaventoso

Un giovane ragazzo della Florida ha deciso di seminare il panico in spiaggia tra tutti i bagnanti indossando sulla schiena una pinna finta. Lo scherzo è di certo tra i più classici e intramontabili, ma a quanto pare fa sempre terrore.

Il video della burla lascia trapelare la paura provata dalle persone in vista del terribile e presunto squalo avvicinarsi verso di loro minaccioso.

Dopo aver indossato la pinna, il ragazzo si getta in acqua aspettando le prime reazioni dei bagnanti. Immediatamente escono tutti fuori dall’acqua, scappando via terrorizzati. Come ogni buon scherzo riuscito vuole, fortunatamente nessuno ha corso rischi e il tutto si è concluso tra i sorrisi e l’incredulità delle vittime presenti lungo il litorale.

Gli scherzi da spiaggia divertenti di questa estate

D’estate non mancano mai gli scherzi in spiaggia. Tutti almeno una volta nella vita ne siamo stati autori o vittime, o anche solamente spettatori e, tra gavettoni, tuffi in acqua che colgono di sorpresa e pinne finte, ci siamo divertiti e riso a crepapelle per le esilaranti reazioni.

Tra i più intramontabili c’è per esempio lo scherzo dell’asciugamano.

L’autore della burla chiede all’ignara vittima di passargli l’asciugamano, sotto al quale si nasconde, ben insabbiato sotto il telo, un complice pronto a far prendere un colpo al povero malcapitato.

Sempre insabbiandosi, poi, ci si può prendere gioco dei bagnanti con lo scherzo delle gambe spezzate. Questo consiste nello scavare una buca e nel sedersi in modo tale da sotterrare solo i piedi e i polpacci fino alle ginocchia: in questo modo sarà possibile alzarsi in piedi dando l’impressione che il resto delle gambe sia ancora sulla sabbia.

Insomma, dobbiamo ammetterlo: tra finti squali e messe in scena da oscar, quest’estate ce la siamo proprio spassata!