Spiaggia Delle Cattedrali, bellezza senza tempo: un monumento scolpito dal mare

In Galizia, lungo la costa di Ribadeo, si trova una delle spiagge più belle d’Europa: la Playa de Las Catedrales – La Spiaggia delle Cattedrali. Eletta a Monumento Naturale dal Ministero regionale per l’Ambiente della Xunta de Galicia, La Spiaggia delle Cattedrali è da visitare almeno una volta nella vita.

Spiaggia delle cattedrali
Spiaggia delle cattedrali – viaggi.nanopress.it

La natura è in grado di regalarci spettacoli mozzafiato e sempre sorprendenti. È il caso di questa perla della Galizia, la Spiaggia delle Cattedrali, forse il luogo più emozionante della regione spagnola. Ed è tutto merito della natura: l’acqua del mare che erode la roccia, col passare del tempo, ha contribuito a formare questi archi giganti che rendono questa playa così caratteristica. Imperdibile una visita alla spiaggia se ci si trova in Galizia: è bene sapere, però, che è necessario prenotare presso il portale online dedicato alla Spiaggia delle Cattedrali anche perché, da qualche anno, le autorità hanno limitato il numero di visitatori giornalieri.

Il momento migliore per ammirare questo monumento naturale è sicuramente con la marea bassa che vi darà l’opportunità di apprezzare a pieno la magnificenza di questo spazio naturale selvaggio e incontaminato. Infatti è solo con la bassa marea che è possibile vedere gli archi e le grotte che rendono questo luogo così speciale. Le maree particolarmente basse, inoltre, consentono l’accesso alle spiagge circostanti.

Come prenotare una visita alla Spiaggia delle Cattedrali

Per visitare questo monumento naturale durante l’alta stagione, dal 1° luglio al 30 settembre, è obbligatorio prenotare. La prenotazione va effettuata non prima di 30 giorni precedenti la data della visita. Prenotare è semplicissimo, oltre che gratuito: basta collegarsi al sito della Giunta galiziana, www.ascatedrais.xunta.gal, oppure richiedere alla struttura scelta per il vostro soggiorno di fare la prenotazione per voi.

Come abbiamo scritto nelle righe precedenti, per una visita davvero indimenticabile è importante conoscere gli orari delle maree. Di fatti, se la marea è alta, potrete ammirare la spiaggia solo dall’alto; la vera emozione è, invece, poter camminare e perdersi all’interno di questo spettacolo della natura, un’esperienza che potrete vivere solo se la marea è bassa. Gli orari che indicano l’alta o la bassa marea sono anch’essi pubblicati sul sito della Giunta galiziana per facilitare la prenotazione a tutti coloro che vogliono visitare la Spiaggia delle Cattedrali.

La Galizia, un posto da scoprire

Oltre alla meravigliosa Spiaggia delle Cattedrali, la Galizia è una regione che offre molte esperienze a chi ha la fortuna di visitarla.

La Cascata di Ézaro

Si tratta dell’unica cascata in Europa che si getta direttamente nel mare: uno spettacolo davvero emozionante. Si trova a Ézaro e non sempre è aperta alle visite pubbliche. Tuttavia, vale davvero la pena organizzarsi per ammirarla in tutta la sua maestosità.

Cascata di Ézaro
Cascata di Ézaro – viaggi.nanopress.it

Combarro

Tra i paesi più belli e caratteristici della Galizia, Combarro è un antico villaggio di pescatori, da visitare oggi soprattutto per ammirare gli Horreos. Questi sono i tradizionali granai sulle palafitte, costruiti per conservare il grano al sicuro durante le varie intemperie dell’oceano.

Combarro
Combarro – viaggi.nanopress.it

Islas Cies

Le Islas Cies sono luoghi dove la natura è rigogliosa e incontaminata. Per proteggerle, l’amministrazione locale consente le visite a un numero limitato di persone ogni giorno. Qui potrete ammirare alcune delle spiagge più belle al mondo quindi vi consigliamo di prenotare la vostra gita! Potete farlo online con pochi clic.

Islas Cies
Islas Cies – viaggi.nanopress.it

Dunas de Corrubedo

Una riserva naturale nella provincia di La Corunaun paradisiaco deserto di dune, un panorama da cartolina. Sarà una visita indimenticabile soprattutto se siete amanti del birdwatching.

Dunas de Corrubedo
Dunas de Corrubedo – viaggi.nanopress.it

Castro di Santa Tecla

Se desiderate fare un tuffo nel passato e vivere le antiche atmosfere celtiche, questo è il luogo giusto per voi. Si tratta, infatti, di un insediamento celtico in cui le abitazioni con le loro pareti e le strade sono perfettamente conservate. Camminare tra queste vie sarà come fare un lungo viaggio indietro nel tempo.

Castro di santa tecla
Castro di Santa Tecla – viaggi.nanopress.it

Le città più belle della Galizia

Per terminare la rassegna dei posti più belli da visitare in Galizia non potevamo che sceglier le sue città più belle. Le tre città che, secondo noi, sono assolutamente meritevoli di una gita sono: La Coruna, Vigo e Santiago de Compostela, tappa finale del famoso cammino.

Santiago de Compostela
Santiago de Compostela – viaggi.nanopress.it