Sedicesima tappa Giro d’Italia 2011: da Belluno a Nevegal

da , il

    Dopo la giornata di riposo di lunedì, martedì 24 maggio riprende il Giro d’Italia 2011 con la sedicesima tappa da Belluno al Nevegal. Si tratta di una tappa di cronoscalata, quindi molto breve come chilometraggio, ma di grande difficoltà per via dei dislivelli e delle pendenze.

    Sono solamente km12,5, ma i corridori non devono farsi ingannare dalla brevità della strada: In particolare gli ultimi chilometri saranno infatti piuttosto duri con pendenze anche del 14%. Una tappa che si svolge tutta in Veneto, in provincia di Belluno e che arriva sull’Altopiano di Nevegal a m1043, dove sorge un santuario mariano.

    Belluno è uno dei comuni più freddi d’Italia durante l’inverno, ma vanta una posizione invidiabile, su un grande blocco roccioso incorniciato dalle Dolomiti. Nonostante sia poco conosciuta, è una città ricca di bellezze architettoniche e di palazzi risalenti al periodo in cui Belluno apparteneva ai territori di Venezia.

    La città è conosciuta anche per la grande quantità di monumenti e fontane dedicate agli Alpini.

    Il Nevegal si trova a pochi chilometri dal centro di Belluno ed è facilmente raggiungibile a piedi tramite un sentiero panoramico.

    In cima si trova un santuario dedicato alla Madonna di Lourdes e per raggiungerlo i corridori dovranno sudare non poco. Speriamo che, una volta arrivati e rinfrescati, riescano almeno a godersi il panorama.