Seattle: un muro di gomme da masticare

da , il

    Certamente il mondo sa offrire angoli curiosi e luoghi persino un tantino eccessivi: parliamo del muro di gomme da masticare di Seattle negli Stati Uniti. Realizzato proprio con l’apporto di numerosissimi (e masticatissimi) chewing gum, è ormai diventato una meta tra le più visitate dai turisti.

    Una delle mete decisamente più curiose degli Stati Uniti è il muro di gomme da masticare, realizzato nella città di Seattle.

    Gomme da masticare? Avete capito bene, proprio i chewing gum che tanti tengono in borsa.

    Il muro di gomme da masticare di Seattle sta diventando un punto ad alto richiamo turistico, per chi si trova nei paraggi e desidera visitare angoli inesplorati di questa metropoli brulicante di traffico e vita.

    Il muro si trova in Post Alley, nei pressi del Park Place Market. Se vi state chiedendo chi l’abbia realizzato la risposta è molto semplice: la gente stessa.

    Il muro ha infatti iniziato a ricoprirsi di gomme da masticare all’inizio degli anni Novanta, quando le persone, irritate e annoiate dall’attesa della fila per i biglietti di fronte al teatro, ha iniziato a occupare così il tempo: appiccicando chewing gum al muro.

    Inizialmente le gomme da masticare servivano ad appiccicare monetine, ma col tempo i nichelini hanno lasciato il posto alla gomma colorata nuda e cruda. Certo, se immaginiamo un muro ricoperto di scintillanti monete, bisogna dire che l’effetto sarebbe sembrato affascinante.

    Il personale del teatro ha grattato tutte le gomme (che lavoraccio!) per ben due volte, ma a partire dal 1999 ha lasciato perdere.

    Proprio da quel 1999 il muro di gomme da masticare si è aggiudicato la certificazione di attrazione turistica da parte del comune di Seattle. Ora il celebre muro sfoggia centinaia di migliaia di chewing gum, di ogni forma e colore.

    Talvolta happening che respirano arte possono crearsi quasi per gioco? Nell’indecisione se considerarlo o meno una performance artistica, non dimenticate di tenere in tasca un pacchetto di gomme da masticare nel caso doveste trovarvi di passaggio a Seattle.