Sciopero dei trasporti il 6 settembre: stop a treni, voli e mezzi locali

da , il

    Sciopero dei trasporti il 6 settembre: stop a treni, voli e mezzi locali

    Ci sarà uno sciopero dei trasporti il 6 settembre che coinvolgerà, a livello nazionale, il settore aereo, ferroviario e quello dei mezzi locali: la serrata durerà 8 ore in tutta Italia, con modalità diverse a seconda dei settori e delle regioni, in segno di protesta da parte degli aderenti alla Cgil, che manifesteranno in piazza contro la manovra prevista dal governo. La giornata sarà difficile su tutti i fronti per chi deve spostarsi: il consiglio è quello di rimandare i viaggi al giorno precedente o a quello successivo, visto che lo sciopero coinvolge praticamente tutti i mezzi di trasporto esistenti.

    Per quanto riguarda i voli, sappiate che piloti, assistenti di volo e personale di terra incroceranno le braccia dalle 10 alle 18. Orario diverso, ma stessa durata, sul fronte treno: il trasporto su rotaia, infatti, si fermerà dalle 9 alle 17.

    Attenzione anche al trasporto marittimo: lo sciopero riguarda anche navi e traghetti, che rimarranno fermi 8 ore, così come i camionisti e il personale dell’Anas.

    Non c’è speranza nemmeno per chi rimane in città: martedì 6 settembre, infatti, chiuderanno anche metropolitana, bus e tram locali, ognuno con orari e modalità diverse a seconda della città e sempre (si spera) con una fascia di garanzia. A Roma e a Napoli lo stop è dalle 9 alle 17, a Milano dalle 18 fino a fine servizio e a Torino dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

    Per tenere d’occhio scioperi e calendari, conviene sempre monitorare il sito del Ministero dei Trasporti.