Sciare a Roma: la Valle d’Aosta crea piste da sci virtuali nella capitale

Sciare in Valle d'Aosta
Sciare in Valle d'Aosta

Sciare a Roma è possibile. Almeno dal 28 ottobre al 7 novembre, quando un’ambasciata temporanea della Valle d’Aosta sarà posizionata in Piazza Apollodoro con l’obiettivo di promuovere il turismo nella regione alpina, per cercare di trasformarla in meta delle vacanze sciistiche di molti romani. In città verranno allestiste pareti per l’arrampicata e attraverso un simulatore si potrà far finta di essere su una vera pista da sci.

Avvicinare famiglie e romani alla scoperta di una regione protetta dalle imponenti Alpi. Questo è l’obiettivo di Vd’A3, il progetto dell’ente turistico valdostano che avrà luogo a Roma a fine ottobre. Per 11 giorni la capitale sarà invasa da romani amanti della montagna, in fila per provare lo Ski Magic, il simulatore per fare discese, slalom e destreggiarsi con lo snowboard, il tutto sotto la supervisione di esperti e istruttori. Sapevate che esistono il calcio e il basket acrobatico ad alta quota? A Roma potrete provarlo, e se avete sempre immaginato di scalare una montagna dovrete recarvi per forza in piazza Apollodoro. Delle vere e proprie pareti per l’arrampicata saranno realizzate in città e vi potranno partecipare anche i più piccoli. Ai visitatori sarà inoltre data la possibilità di conoscere più a fondo la regione in un momento particolare per Roma, ovvero il periodo della Festa del Cinema, quando le star del grande schermo calpesteranno il red carpet. Ci sarà spazio anche per il cinema valdostano, con la presentazione del Noir Film Festival di Courmayeur che si svolgerà dal 7 al 13 dicembre.
Piazza Apollodoro sarà particolarmente suggestiva alla sera quando un sistema di luci illuminerà le strutture. Quale migliore occasione per scoprire un luogo se non partire dai suoi prodotti tipici? I giorni dell’evento saranno caratterizzati, oltre all’illustrazione del programma turistico valdostano, anche dalla possibilità di acquistare i prodotti alimentari e godere dei sapori della Valle d’Aosta. Ogni giorno verranno distribuiti degli opuscoli informativi, si potranno fare domande agli operatori e conoscere sempre più la regione.
L’evento romano riscuoterà sicuramente successo e avvicinerà ancora di più la gente al panorama sciistico italiano, valdostano in particolare.