Roda Da Vida a Milano: al Carroponte arriva il festival della Capoeira

da , il

    Roda Da Vida a Milano: al Carroponte arriva il festival della Capoeira

    A Milano arriva Roda Da Vida, festival della Capoeira organizzato al Carroponte, da ormai 10 anni, dall’Associazione Italiana di Capoeira da Angola. Se amate questa danza così particolare e scenografica, in realtà una forma di lotta che gli schiavi africani deportati in Brasile travestivano tramite movimenti armoniosi e salti acrobatici, non siate timidi: è l’occasione giusta per imparare.

    La Roda Da Vida, che in brasiliano significa ‘cerchio della vita’ (no, il cerchio magico non c’entra nulla in questo caso, state tranquilli) e indica il cerchio entro il quale si svolge la capoeira, è in programma per venerdì 25 e sabato 26 maggio.

    Dove? Beh, la decima edizione di La Roda Da Vida è al Carroponte di Sesto S. Giovanni (via Granelli 1 – MM linea 1, fermata Sesto Marelli): una due giorni di immersione totale nella cultura, nella musica e nella danza afroa-brasiliana, sotto la supervisione di Mestre Baixinho, alla guida dell’Associazione Italiana di Capoeira da Angola.

    Concerti, esibizioni, spettacoli, eventi e laboratori su misura per i più piccoli, aperitivi per suonare insieme il proprio strumento con birra a prezzi popolari e l’occasione di mettersi alla prova, avvicinandosi a un ballo che in realtà è anche una cultura.

    Il programma, consultabile anche sul sito dell’Associazione, è il seguente:

    • Venerdì 25 – H 18: apertura manifestazione – H 20: Roda de Capoeira del Gruppo Capoeira de Angola di Mestre Baixinho – H 21: Samba Terremoto – MitokaSamba e Feliz da Vida – H 22: concerto di Terrakota, formazione tribal-ethno-raggae da Lisbona
    • Sabato 26 – H 15: ‘Il Nano a Milano‘ (pomeriggio dedicato ai bambini con laboratori di costruzione di strumenti musicali e aquiloni) – H 17: Roda di capoeira per bambini a cura dei gruppi dell’Associazione Italiana di Capoeira da Angola e rivolta ai bambini da 4 a 12 anni – Dalle 18.30 alle 20: aperitivo percussivo (birra a 3 euro e possibilità di portare da casa il proprio strumento) – H 21: spettacolo di Capoeira del gruppo Capoeira da Angola di Mestre Baixinho – H 22: Sebastian Sturm and Exile Arline (raggae roots from Germany)

    I biglietti d’ingresso costano 5 euro e serviranno, in parte, a sostenere il progetto Lubango.