Referendum trivelle 17 aprile: agevolazioni treni e navi

Sconti fino al 70% su biglietti di andata e ritorno

da , il

    Referendum trivelle 17 aprile: agevolazioni treni e navi

    In vista del referendum sulle trivellazioni, del prossimo 17 aprile 2016, verranno applicate le agevolazioni previste per i viaggi degli elettori, sia residenti in Italia che all’estero. Trenitalia, Trenord e anche Compagnia Italiana di Navigazione e Compagnia delle Isole offrono tariffe vantaggiose per tutti coloro che intendono recarsi presso la località della propria sede elettorale di iscrizione, per esprimere il proprio voto.

    TRENITALIA

    Innanzitutto, per poter usufruire delle agevolazioni previste da Trenitalia, il viaggio di andata non può essere effettuato prima dell’8 aprile 2016 e quello di ritorno oltre il 27 aprile 2016.

    Ai residenti in Italia, che acquistano biglietti per viaggi di andata e ritorno in seconda classe per tutti i treni del servizio nazionale e per il livello Standard dei Frecciarossa, sarà concessa la riduzione del 70% del prezzo Base per i treni di media-lunga percorrenza nazionale (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity, IntercityNotte e Espressi), compreso il servizio cuccette; mentre per i treni Regionali è prevista una riduzione del 60% sui biglietti.

    Per i residenti all’estero è prevista la tariffa Italian Elector (viaggi internazionali da/per l’Italia). I biglietti per i treni a media e lunga percorrenza nazionale e i biglietti a tariffa Italian Elector sono validi esclusivamente per il treno ed il giorno prenotati. I biglietti per i treni regionali invece, devono essere convalidati prima della partenza. Il viaggio di andata può essere effettuato entro un mese prima dalla data fissata per il referendum, mentre per quello di ritorno al massimo entro un mese dopo il giorno di chiusura del seggio.

    I biglietti elettorali possono essere acquistati nelle biglietterie di Trenitalia, nelle agenzie di viaggio autorizzate e presso i punti vendita delle reti ferroviarie estere abilitati alla vendita della tariffa Italian Elector.

    Per poter beneficiare delle riduzioni gli elettori dovranno presentarsi all’acquisto dei biglietti, muniti di documento di identità, documento/tessera elettorale e per il viaggio di ritorno, timbratura sulla tessera elettorale che attesti l’avvenuta votazione. Tutti questi documenti, insieme al biglietto, andranno mostrati al controllore a bordo del treno.

    Se non possedete la tessera elettorale, per poter comunque usufruire della riduzione sul costo del biglietto, dovrete presentarvi in biglietteria con una dichiarazione sostitutiva per il viaggio di andata; per quello di ritorno invece, dovrete esibire anche la tessera elettorale regolarmente vidimata.

    TRENI NTV

    I treni di NTV offrono una riduzione del 60% sul prezzo del biglietto ferroviario di andata e ritorno, in ambiente Smart e Extra Large, con le offerte Flex ed Economy. Potrete acquistare i biglietti tramite contact center di NTV (Pronto Italo). Per poter beneficiare degli sconti in vista del referendum dovrete presentarvi muniti di un valido documento di identità, tessera elettorale o una dichiarazione sostitutiva in cui si evinca che il biglietto agevolato è stato acquistato per recarsi presso la località della propria sede elettorale di iscrizione, per il viaggio di andata, mentre per quello di ritorno, un valido documento di identità e tessera elettorale con la timbratura dell’avvenuta votazione.

    I biglietti agevolati potranno essere utilizzati esclusivamente dall’8 aprile al 27 aprile 2016.

    TRENORD

    Trenord s.r.l., presente esclusivamente nella regione Lombardia, offre una riduzione del 60% sulle tariffe regionali n. 39 per i biglietti nominativi di andata e ritorno, in seconda classe. Rimangono esclusi i treni del servizio aeroportuale Malpensa Express. I biglietti saranno validi esclusivamente dall’8 al 27 aprile 2016.

    Per gli elettori residenti in Italia, è possibile ritirare i propri biglietti presso le biglietterie e a bordo treno, previa esibizione del documento elettorale, o di una dichiarazione sostitutiva, e del documento di riconoscimento valido.

    Per gli elettori residenti all’estero l’emissione dei biglietti a tariffa agevolata avverrà previa esibizione della tessera elettorale o in alternativa della cartolina-avviso o ancora della dichiarazione dell’Autorità consolare italiana che attesti che la persona indicata nel documento si reca in Italia per esercitare il diritto di voto.

    COMPAGNIE NAVALI

    Per chi avesse necessità di servirsi di mezzi di trasporto navale, per poter raggiungere il luogo in cui esercitare il proprio diritto di voto, la Compagnia Italiana di Navigazione e la Compagnia delle Isole applicheranno una riduzione del 60% sulla tariffa ordinaria. L’agevolazione, applicata in prima e seconda classe (poltrone, cabine, passaggio ponte), ha una validità complessiva di venti giorni. Per ottenere le tariffe agevolate, dovrete presentarvi muniti di documentazione elettorale e di un documento di riconoscimento. Per il viaggio di ritorno dovrà essere esibita la tessera elettorale, recante il timbro dell’ufficio elettorale di sezione.