Qual è la città più bella del mondo? E’ San Francisco, in California

da , il

    Vi siete mai chiesti qual è la città più bella del mondo? Lonely Planet l’ha fatto e si è anche data una risposta: se state pensando a Parigi, Londra o magari la Città Eterna, Roma, siete completamente fuori strada.

    Avete presente l’Oceano Atlantico? Bene, attraversatelo e sbarcate negli Stati Uniti: inforcate la moto, magari percorrete la mitica Route 66 e dalla Costa Est passate sulla Costa Ovest. Approdate in California, per la precisione a San Francisco: ci siamo, siete arrivati nella città più bella del mondo.

    Siete d’accordo? Oppure preferito una scelta diversa, magari più classica?

    Città eclettica, città di artisti, murales, strade con saliscendi pazzeschi, tram con persone attaccate ovunque: San Francisco è una città attivissima, da sempre accogliente nei confronti della diversità e anzi, anche sottobosco perfetto per la nascita di movimenti a favore dei diritti umani, quello degli omosessuali in primis. Vi ricordate il film ‘Milk’, ispirato alla vita di Harvey Milk? Non è un caso che a San Francisco sia nato un museo dedicato ai gay e alla lotta per ottenere diritti e riconoscimenti.

    Se state partendo per Frisco, il nomignolo con cui viene chiamata la città, allora portate con voi una macchina fotografica, ovviamente, ma anche vestiti a strati: perchè pur essendo in California, a San Francisco il tempo cambia rapidamente e ci si può trovare in mezzo al freddo in men che non si dica. D’altra parte, sono molte le foto che ritraggono il Golden Gate, il pote rosso simbolo della città, avvolto nelle nebbie.

    E poi preparatevi a scarpinare, perchè c’è moltissimo da vedere e camminare per le strade è il modo migliore per assaporare la città. Scorrazzate su e giù per le vie di Frisco in tram (ne trovate anche uno inviato dalla città di Milano), passare da Castro, il quartiere gay, dove Milk aprì il suo negozio di fotografia. Oppure andate a pranzo a Chinatown, uno dei quartieri cinesi più grandi e antichi di tutti gli States, costruito nel 1850 e ormai fotografata in mille modi grazie alla sua scenografica porta d’ingresso.

    E ancora, c’è lo skyline da osservare, il Financial District e poi Little Italy, ovvero North Beach,: ma soprattutto c’è il quartiere degli Hippie, Haight-Ashbury, un luogo della mente prima che del fisico, dove negli anni Sessanta succedeva di tutto e la rivoluzione dei costumi partiva alla conquista del mondo.

    Insomma San Francisco ha tutte le carte in regola per essere definita la città più bella del mondo. O no?