Pasqua in agriturismo: una vacanza rilassante

da , il

    Pasqua in agriturismo: una vacanza rilassante

    Trascorrere le vacanze di Pasqua in agriturismo è l’ideale per staccare dalla routine ed immergersi in un ambiente rilassante, con un’atmosfera spesso familiare ma senza rinuncare ai confort.

    Dopo un lungo e freddo inverno, come quello di quest’anno, approfittare delle brevi vacanze pasquali per godere del clima mite e dell’inizio della primavera è l’obiettivo di molti. E la formula agriturismo attrae sempre più visitatori ogni anno. Numerose le offerte turistiche da Nord a Sud, e non mancano le proposte originali.

    Il Cascinale, un’elegante agriturismo nel cuore dell’Abruzzo, in provincia di Teramo, propone pacchetti interessanti dai 300 ai 480 euro a persona, in base al numero di notti. Nel prezzo, oltre la pensione completa, sono compresi: un’abbondante prima colazione a buffet; un pranzo rinfornzato, con menù tipico abruzzese, per i giorni di Pasqua e Pasquetta; un aperitivo-degustazione di prodotti tipici abruzzesi; una merenda presso il vicino centro ippico e itinerari per passeggiate nel Parco Nazionale del Gran Sasso – Monti della Laga e per visitare le più importanti città d’arte vicine. Dulcis in fundo: un ingresso in sauna presso il centro benessere dell’agriturismo.

    Per trascorrere la Pasqua in Umbria è, invece, interessante la proposta de Il Melograno, un accogliente agriturismo nei dintorni di Perugia, posto in cima ad una collina con un incantevole paesaggio su una delle valli più belle dell’Umbria, delimitata da Assisi, Gubbio, Perugia, Spello, Montefalco.

    Tre pernottamenti più una notte gratuita, ricchissime colazioni a buffet con tanti dolci fatti in casa, brioches fresche e un angolo dei salumi e formaggi e tre cene tipiche umbre con bevande incluse a 255 euro.

    Queste e molte altre le possibilità da cogliere al volo per le prossime vacanze di Pasqua!