Parmigiano Reggiano e terremoto: dove acquistarlo per solidarietà

da , il

    Parmigiano Reggiano e terremoto: dove acquistarlo per solidarietà
    [fotoda nome="AP/LaPresse"]

    Parmigiano Reggiano e terremoto: un binomio che purtroppo, dopo il sisma che continua a colpire l’Emiglia Romagna, i suoi abitanti e le filiere industriali presenti sul territorio, si sta trasformando in un allarme. Fortunatamente, con un grande riscontro solidale che, da nord a sud, sta percorrendo tutta l’Italia, chiamando a raccolta commercianti e consumatori per sostenere un’industria che rappresenta un’eccellenza della gastronomia italiana: quella del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano.

    Come contribuire al sostegno delle aziende produttrici messe in grave difficoltà dal terremoto in Emilia del 20 maggio scorso? E’ possibile acquistare pezzi di Parmigiano, soprattutto provenienti dalle forme che sono cadute a causa delle scosse, sostenendo in questo modo la ripresa della filiera casearia emiliana.

    Il Parmigiano terremotato, come è già stato soprannominato, rappresenta il 10 per cento della produzione totale: i dati parlano di circa 300mila forme da 40 chili cadute dai magazzini di stagionatura, ovvero le mensole dove rimangono a maturare per un tempo variabile tra i 12 e i 24 mesi. Una perdita che, tradotta in soldoni, ammonterebbe a circa 80 milioni di euro.

    E qui entriamo in scena noi, ovvero amanti del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano, estimatori dei prodotti caseari italiani chiamati in causa dal terremoto e desiderosi di aiutare la filiera e, di conseguenza, tutti i lavoratori coinvolti: con un vantaggio, ovvero fare solidarietà in cambio di un ottimo prodotto DOP.

    Ma come e dove acquistare il Parmigiano terremotato? Iniziamo col dire che a essere terremotato non è tanto il Parmigiano, quanto le strutture dove si lavora e si vende. C’è quindi un elenco di caseifici che hanno subito danni, attivi nella vendita diretta di Parmigiano per far fronte ai danni. Trovate l’elenco direttamente sulla pagina Facebook del Parmigiano Reggiano, ma pubblichiamo anche noi la lista:

    • Caseificio Sant’Angelo – Azienda Caretti – Via Imbiani 7, San Giovanni in Persiceto (Bo) – Indirizzo del negozio: via Zenerigolo 4/b – Tel 051/823198
    • Caseificio 4 Madonne – Via Camurana, Medolla – Punti vendita: Via Panaria Bassa 73, Solara di Bomporto (Mo), tel 059/901608 oppure Via Nazionale 37/a, Sorbara di Bomporto (Mo), tel 059/902295
    • Caseificio Sociale San Simone – Via Garcia Lorca 18, Marmirolo (Mn), tel 0522/340129
    • Latteria Sociale Lora – Via XXV Aprile 24, Rio Saliceto (Re), tel 0522/677529
    • Caseificio Rossi F.lli, Via Mandrio 18, Rio Saliceto (Re), tel 0522/699700

    Il Consorzio del Parmigiano Reggiano, inoltre, ha costituito il fondo di solidarietà ‘Comitato Gruppo Caseifici Terremotati del Parmigiano Reggiano’ per raccogliere fondi: potete fare una donazione facendo un versamento sul conto Iban IT 07 A 07058 12803 000000057000. Per avere maggiori informazioni si può scrivere anche all’indirizzo e-mail: terremoto@parmigiano-reggiano.it .

    Il Consorzio sottolinea che a giorni inizieranno anche iniziative solidali nella grande distribuzione: per ogni pezzo di Parmigiano acquistato, 1 euro verrà devoluto al Fondo Caseifici. Si invita quindi ad acquistare Parmigiano direttamente nel punto vendita di fiducia.