Parigi: la pena di morte in mostra al Museo d’Orsay

da , il

    Parigi: la pena di morte in mostra al Museo d’Orsay

    La mostra Crime et Châtiment (dal francese delitto e castigo), il cui titolo si riferisce al capolavoro letterario di Dostoevskij, espone le opere di circa due secoli dove viene rappresentata la pena di morte con tutte le sue sfumature. A Parigi la pena di morte è in mostra al Musée d’Orsay dal 15 marzo al 27 giugno.

    Al Museo d’Orsay di Parigi sono ospiti i più grandi pittori come Goya, Gericault, Picasso, Magritte che sono stati ispirati dalla pena capitale e dalle scene di morte. La mostra parigina è stata voluta dall’ex ministro della giustizia, Robert Badinter che nel 1981 fece abolire la pena di morte in Francia. La mostra è organizzata secondo un percorso tematico che parte dal crimine alla giustizia fino ad arrivare alla vendetta.

    Se avete organizzato un viaggio a Parigi sappiate che l’esposizione è iniziata il 15 marzo ed è in programma fino al 27 giugno, ma attenzione alcune scene potrebbero essere difficili da guardare.

    Grazie a questa mostra si può capire come il tema criminale ha investito le arti visive.

    Alla violenza del crimine risponde la pena attraverso la morte e la tortura e scoprirete attraverso le opere, i mezzi più rappresentativi come la ghigliottina, la forca, la puntura letale e la sedia elettrica.

    La mostra potrebbe far parte del vostro programma di viaggio a Parigi, ma solo se non siete troppo suscettibili.