Parchi naturali della Croazia: la mappa dei principali

da , il

    I parchi naturali della Croazia e i parchi nazionali, come si può vedere dalla mappa, si distribuiscono su tutto il territorio croato: il patrimonio naturalistico del paese è davvero sorprendente e va da arcipelaghi incontaminati formati da piccole isole a meravigliosi laghi, da maestose cascate a grotte spettacolari, da fiumi impetuosi a valli circondate da canyon. Anche se solitamente ci si reca in Croazia per il suo splendido mare e per le tariffe low cost, scoprire le bellezze naturali del paese regala emozioni davvero uniche e spesso più essere fattibile anche in escursioni di una sola giornata.

    Il Parco Nazionale di Brijuni protegge un arcipelago composto da 14 isole meravigliose paragonate a un vero e proprio paradiso terrestre; qui vivono oltre 680 specie di piante e la natura regna sovrana in un territorio ricoperto da una lussureggiante macchia mediterranea e popolato da numerose specie di animali tra cui anche daini e mufloni. Il Parco Nazionale del Kornati è composto da 147 isole, isolotti e scogli: è l’arcipelago più vasto del mare Adriatico e le sue isole son oper la maggior parte disabitate, incontaminate e selvagge; l’ideale per chi cerca una vacanza all’insegna della tranquillità e del contatto con la natura. Il Parco Nazionale di Krka prende il nome dal fiume Krka ed è caratterizzato non solo da straordinarie bellezze naturali come le cascate di Skradinski Buk, ma anche da numerose attrattive storiche e archeologiche: il monastero dell’isola di Visovac e il monastero di Krka, una fortezza medievale, resti romani e paleocristiani e la cittadina di Skradin, monumento nazionale. Il Parco Nazionale di Mljet ricopre l’area nord occidentale dell’isola di Mljet, situata di fronte a Dubrovnik: questa zona è stata a lungo isolata e per questo ha mantenuto intatte le sue bellezze naturali, tanto da essere considerata una delle più belle isole di tutto l’Adriatico; qui si trovano due laghi salati uniti da uno stretto passaggio e al centro del lago più grande c’è un’isola su cui sorge un antico monastero benedettino.

    Il Parco Nazionale di Paklenika si trova alle pendici del monte Velebit, proclamato riserva mondiale dal programma UNESCO Uomo e Biosfera; qui sono molte le meraviglie naturali che si possono ammirare, dalla flora di tipo mediterraneo e continentale alle spettacolari grotte di Manita Pecina e Jama Vodarica, dagli orsi ai canyon Velika e Mala Paklenica, perpendicolari ad una valle lunga 8,5 chilometri. Il Parco Nazionale di Risnjac, per la sua particolare posizione geografica al confine tra le Alpi e i Balcani, è caratterizzato da una flora e una fauna molto varie: tra gli animali possiamo trovare orsi bruni, linci, camosci e falchi. Il Parco Nazionale di Sjeverni Velebit è il più giovane tra i parchi nazionali croati e protegge un’area montuosa di straordinaria bellezza. Ma il più importante e spettacolare di tutti è senz’altro il Parco Nazionale dei laghi di Plitvice, il parco nazionale più bello della Croazia: Patrimonio dell’Umanità UNESCO, è un ambiente naturale composto da sedici laghi carsici dalle splendenti acque verdi e azzurre, collegati gli uni agli altri da ben 92 cascate. Fiumi, torrenti e ruscelli portano l’acqua ai laghi in un ambiente naturale unico, che rievoca atmosfere magiche e fiabesche poichè intorno a questi meravigliosi specchi d’acqua di estendono verdeggianti boschi di faggi, abeti e larici.