Palazzi del potere in Italia e nel mondo: dalla Casa Bianca al Vaticano

da , il

    Ci sono luoghi cosiddetti palazzi del potere, in Italia e nel mondo, dove si decidono le sorti non solo di intere nazioni ma di tutto il pianeta: sono simboli stessi della potenza di una nazione, a volte di una civiltà, e travalicano spesso i confini nazionali fino a diventare metafora dei singoli governi nazionali.

    Basti pensare alla Casa Bianca a Washington, la residenza di tutti i presidenti americani, quindi degli uomini più potenti del mondo: il suo impatto mediatico è fortissimo, sia perchè è la sede di moltissimi incontri di alto livello politico, sia perchè è stata immortalata, da fuori oppure all’interno dello Studio Ovale, in moltissimi film americani distribuiti in tutto il mondo.

    Washington DC è piena di simboli del potere, anche fuori dai cancelli della Casa Bianca: tutti conoscono la cupola bianca del Campidoglio americano (sapevate che a l’Havana, Cuba, ce n’è una identica?), alla fine della Constitution Hall, la via più fotografata di Washington.

    Uscendo dai confini americani e tornando nella vecchia Europa, che ne dite dell’impatto mediatico di quella Londra regale che si concretizza in Buckingham Palace, residenza della regina Elisabetta e consorte? Certo la sede del Parlamento è a Westminster e il primo ministro abita nell’altrettanto rinomata residenza al numero 10 di Downing Street, ma è la reggia che funge da simbolo del potere inglese.

    In Italia i luoghi di potere sono molteplici: forse il più simbolico è il palazzo del Quirinale a Roma, la residenza dei presidenti della repubblica dove spiccano, almeno in altezza, i corazzieri. Roma, con le sue bellezze antiche e moderne, è sicuramente una città dalla forte valenza simbolica grazie al suo passato: il Colosseo attira gli sguardi con la sua imponenza e unicità e trasmette subito l’idea della potenza dell’antica Roma.

    Ma c’è un altro luogo a Roma che detiene un grandissimo potere, più di quello del Quirinale: è la città del Vaticano, reisdenza papale, centro di tutto il mondo cattolico, cioè più di un miliardo di persone sparse in tutti i continenti. Fin dai tempi antichi, San Pietro e la corte papale hanno accentrato grandissime ricchezze, scandali e una potenza che va ben oltre il ruolo spirituale del successore di Pietro.

    Oggi in Europa spicca però un altro paese come locomotiva dell’economia del vecchio continente: la Germania, le cui sorti vengono decise all’interno del Reichstag, il parlamento di Berlino. Luogo di eventi storici, come l’incendio che nel 1933 diede a Hitler il pretesto di dichiarare lo stato d’emergenza e la cerimonia di riunificazione della Germania nel 1990, l’anno successivo alla caduta del muro. Oggi è una delle principali attrazioni di Berlino, grazie alle visite guidate e alla cupola di vetro progettata dall’architetto Norman Foster.