Orologi del mondo: scopri i più importanti

da , il

    Orologi e capitali d’Europa: un viaggio attraverso gli orologi più importanti al mondo, un’occhiata ai meccanismi del tempo più belli.

    Tra gli orologi più importanti al mondo, che ricordano i tempi in cui le ore erano patrimonio della piazza e venivano scandite nel ritmo di un tempo sociale, ricordiamo il Big Ben di Londra, un gigante del peso di 13 tonnellate per 7 metri di lunghezza tra la lancetta delle ore e quella dei minuti. Dotato di 5 campane, di cui la centrale dà nome all’orologio, il Big Ben veglia la capitale inglese dal 1859, anno del suo primo rintocco, che è percepibile fino a 2 chilometri di distanza.

    Praga: il magico scenario della piazza della Città Vecchia di questa romantica capitale dell’est cela un orologio astronomico in cui dal 1410 i simboli danzano nello scorrere delle ore sulla facciata del Vecchio Municipio. Composto da due quadranti, l’orologio della città cecoslovacca a ogni ora mette in movimento dodici figure raffiguranti gli Apostoli, lussuria, vanità, avarizia e una lugubre morte.

    Anche in Romania troviamo uno splendido lavoro di artigianato, con l’orologio della Torre di Sighisoara che svetta dalla collina dove la leggenda del celebre conte Dracula continua ad aleggiare per tutta la Transilvania. Dal 1604 l’orologio svetta da una torre alta 64 metri: costruito in legno allo scoccare delle ore 6 e delle ore 18, inizio e fine del lavoro nel mondo antico, mostra angeli sotto forma di aggraziate figure lignee, mentre a mezzanotte annuncia il giorno che verrà simboli che ricordano divinità pagane.

    Moltissimi sono gli splendidi manufatti di orologi importanti nel mondo: dal discreto ma fondamentale quadrante di Greenwich, al cucù più grande al mondo, che batte le ore nella Foresta Nera.

    Non manca l’Italia, in particolare con l’orologio della torre di San Marco a Venezia, rinnovato dopo il costoso restauro degli anni Novanta e l’orologio astronomico di Messina, considerato il più grande al mondo.