Nuovo vulcano scoperto al largo della Calabria

da , il

    Nuovo vulcano scoperto al largo della Calabria

    Un nuovo vulcano è stato scoperto in Italia, a largo delle coste della Calabria. L’incredibile notizia è stata riportata dal National Geographic ma ha rivelarlo sarebbe stata una ricerca pubblicata sul Journal of Geophysical Research. Ma niente paura, il cratere appena individuato, pur attivo per un periodo di tempo molto lungo, è ormai spento da 670 mila anni.

    La notizia fa tremare, visto il dilagante allarme nei confronti dei vulcani causato dalle eruzioni in Islanda. Ma in questo caso si tratterebbe di un vulcano ormai spento da 670 anni.

    La scoperta è dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, INGV, che ha collaborato per le ricerche con l’Università della Calabria.

    Sale così a 29 il numero dei vulcani italiani. Di cui, 10 sono quelli attivi, che hanno dato cioè dimostrazione della loro vitalità negli ultimi 10 mila anni: Vesuvio, Etna, Vulcano, Lipari, Stromboli, Panarea, Ischia, Campi Flegrei, Pantelleria e Isola Ferdinandea.

    Solo Stromboli e Etna sono in attività persistente, con eruzioni continue o separate da brevi periodi di riposo. Ma tutti questi potrebbero produrre eruzioni in tempi brevi o medi.

    Il nuovo vulcano, ancora senza nome, è di medie dimensioni e si trova a 120 metri sotto il livello del mare.