Novembre in Kenya con la cultura swahili del Lamu Cultural Festival

da , il

    Novembre in Kenya con la cultura swahili del Lamu Cultural Festival

    Se avete deciso di passare le prossime vacanze in Kenya e siete alla ricerca di qualcosa di diverso, che vi catapulti nella tradizione kenyota, allora novembre è il mese che fa per voi. Non solo per il clima perfetto, ma anche perchè potrete assistere al Lamu Cultural Festival.

    Dal 26 al 28 novembre l’appuntamento con la cultura e il folklore è a Lamu, la principale di sette isole dell’omonimo arcipelago sulla costa settentrionale del Kenya: qui infatti si celebra l’antica tradizione swahili durante il tradizionale Lamu Cultural Festival, che si svolge nella città vecchia Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Potrete godervi gli eventi che si svolgono nelle piccole strade acciottolate circondate da edifici tipici, che verranno animate dalle iniziative di artisti locali e stranieri accomunati da una stessa eredità culturale molto diffusa in questa parte dell’Africa. Il Festival è ormai arrivato alla sua decima edizione e mette in risalto la cultura swahili con le ngomas, ovvero danze tradizionali, esposizioni di artigianato , gare su acqua e terra, concorsi di poesia kiswahili, corse degli asini e gare di dhow, cioè le tipiche imbarcazioni kenyote. E’ un’occasione unica per immergersi nella cultura di un popolo molto antico e partecipare alle cerimonie: verrà infatti inscenata la tipica cerimonia nuziale swahili, con performance musicali da ascoltare davanti a un piatto di cibo tipico. Ma non è tutto, perchè l’isola di Lamu offre anche spiagge meravigliose che fanno da cornice a un’atmosfera dai sapori medioevali che si respira per il centro città. Qui infatti, in oltre 700 anni, si sono incontrate varie comunità, venute in contatto attraverso il commercio, i matrimoni e l’immigrazione: il patrimonio culturale swahili è il prodotto di questo miscuglio di cultura africana con influssi orientali e arabi. Lamu è comodamente raggiungibile con voli da Nairobi, Mombasa e Malindi e rappresenta la giusta alternativa a chi vuole vivere il Continente Nero senza che la vacanza somigli ai corsi di sopravvivenza in Africa.