New Moore: l’isola che non c’è più

Al largo di New Moore, India
Al largo di New Moore, India

New Moore, l’isola che non c’è, o meglio, che non c’è più. Si è inabissata ieri questa piccola isola che sorgeva nella Baia del Bengala in India, a sud di Calcutta. Le cause? Ancora una volta il cambiamento climatico..

L’isola indiana di New Moore, South Talpatti in lingua bengalese, è scomparsa ieri 25 marzo 2010 per inabissamento.
New Moon, dalle dimensioni simili all’isola di Montecristo in Italia, sorgeva nella regione del delta del Gange e, prima di scomparire del tutto, emergeva per soli 2 metri dal mare.
Le cause di questa sparizione sembrano essere piuttosto chiare per gli scienziati indiani: ancora una volta c’è lo zampino del cambiamento climatico, e New Moore buon’anima altro non è che l’ultima vittima di questo nemico del Pianeta Terra.
Ma sembra esserci un concorso di colpa: oltre al riscaldamento globale che porta all’innalzamento del livello del mare, l’erosione (fenomeno tipico della regione) sembra aver contribuito alla sparizione nelle acque di New Moore.
Gli esperti sostengono che a causa del riscaldamento globale e dell’erosione potrebbero in futuro sparire altre isole, tra cui gli atolli delle Maldive, un paradiso di vacanza in pericolo.
Fortunatamente New Moore era disabitata ma questo episodio può (deve) servirci per non sottovalutare troppo il problema globale del riscaldamento del pianeta.
Però una piccola nota positiva emerge da questo quadro catastrofico: l’isola, contesa da anni tra India e Bangladesh ha, se non altro, estinto un motivo di contesa.