Natale 2022 a lume di candela per risparmiare, niente luminarie in questa città

Addio alle luminarie per risparmiare denaro. Si festeggerà a lume di candela a Natale in una città italiana, salutando le spese dettate dall’illuminazione.

niente luminarie
Niente luminarie – viaggi.nanopress.it

I consumi sono sotto costante controllo in un’epoca storica in cui si sente parlare solo di crescita e risparmio.

Alcune persone sono già preoccupate per il Natale perché c’è chi metterà in atto strategie per evitare i consumi eccessivi in casa, spegnere luci e riscaldamento e usare meno elettrodomestici possibile.

Le spese saranno elevate, dagli addobbi ai regali potrebbero davvero salire alle stelle nei prossimi mesi. Ciò riguarda non solo i singoli individui, ma anche i governi locali, che temono un potenziale aumento della spesa di bilancio causato dalle luci di Natale.

Un Natale festeggiato a lume di candela

Ma in una città senza addobbi, non sarà di certo garantito un Natale sereno, e il peso di questo momento storico si fa sentire sicuramente. Ci sono persone che hanno idee e soluzioni per risolvere la situazione. In una famosa città italiana le decisioni in questo senso sono state prese, sostituendo le candele al posto delle luminarie. 

Tutto potrebbe cambiare, le nostre amate luminarie del passato che ci hanno accompagnato in molte città d’Italia nei periodi di festa, potrebbero essere sostituite. È il caso di Polignano a Mare, che ha deciso di non illuminare più la città con le classiche luminarie, ma punterà su un Natale completamente a lume di candela. 

polignano illuminata
Polignano a mare illuminata – viaggi.nanopress.it

Polignano, in provincia di Bari, conta 17.612 abitanti. Composta da un nucleo antico, la sua economia è basata sull’orticoltura e sul turismo.

Un risparmio energetico e un atmosfera magica

Il prossimo mese le vie dei borghi della città pugliese saranno illuminate con fiaccole e candele, creando un’atmosfera intima e calorosa con le insegne natalizie anche senza luminarie accese.

Anche lo spettacolo ‘C’era una volta il Natale’ animerà la città, articolato in 11 serate gratuite con presepi viventi, spettacoli di musica e danza organizzato dal Teatri pubblico pugliese. Spettacoli di pianoforte e balletto si svolgeranno nelle piazze di questa affascinante cittadina di mare.

Lo spettacolo si svolgerà dall’8 dicembre all’8 gennaio. Nelle piazze ci sarà un pianoforte che suonerà senza amplificazione, un mangiafuoco, un ballerino che si muoverà come un carillon e un narratore che racconterà una storia.

natale con le candele
Natale con le candele – viaggi.nanopress.it

Teatro necessario, Residui teatro e ResExtensa, Un clown per amico, Tutti Matti per Colorno sono gli spettacoli che animeranno le serate. Il comune ha inoltre ideato alcuni “punti tipici” dove è possibile degustare i piatti della tradizione.

Le amministrazioni locali che hanno deciso di fare un Natale senza le classiche luminarie, ci tengono a educare i cittadini sull’importanza del risparmio energetico.

Inoltre, dicendo addio allo spreco, si spera di trasmettere un messaggio basato sui principi dello sviluppo sostenibile. Si punterà all’utilizzo di materiali antichi per riscoprire ed esprimere le tradizioni locali.