Messina: una piramide per la Sicilia

da , il

    La splendida Sicilia si arricchisce di un’opera dall’aria assolutamente particolare. L’artista Mauro Staccioli ha creato una piramide, nei pressi di Messina, che guarda il mare e si staglia nel parco di sculture a Motta d’Affermo.

    Un’idea che dall’Egitto vola verso le rive del Mediterraneo italiano, in una magia che si staglia tra cielo e mare.

    L’artista Mauro Staccioli ha creato una piramide che guarda verso il limpido orizzonte del Mar Tirreno e la splendida location delle isole Eolie.

    La piramide è il monumento più recente della Fiumara d’Arte, un grande parco di sculture all’aperto a Motta d’Affermo, in provincia di Messina.

    Un tetraedro cavo e centinaia di lastre: la piramide è stata realizzata in in acciaio corten raggiungendo la vetta di un’altezza che tocca i 30 metri.

    Questo tipo di acciaio è uno speciale materiale che a contatto con l’aria provoca un’intensa ossidazione, diventando bruno.

    Potete visitare la piramide, aprofittando di uno dei prossimi week end primaverili, per un breve viaggio alla scoperta dei molti tesori dell’arte presenti in Sicilia, ricchissima di un patrimonio archeologico e storico tra i più preziosi al mondo.

    Non dimenticate che per volontà della Fondazione Fiumara d’Arte, la piramide sarà accessibile all’interno solo il 21 giugno di ogni anno, in coincidenza con il solstizio d’estate.