Melbourne, in Australia: cosa vedere e cosa fare per vivere al meglio la città

da , il

    Melbourne è una meta dell’Australia da non perdere: ecco cosa vedere e cosa fare per godervi appieno questa città dalle mille sfaccettature, dove scoprire specialità gastronomiche, assistere ad eventi sportivi e culturali, fare surf in spiaggia e farsi conquistare dai vicoli pieni di negozietti vintage.

    La capitale dello stato di Victoria, vivace e multietnica con i suoi 4 milioni di abitanti, è una città che ha molto da offrire ai suoi visitatori ed è soprattutto da vivere: se anche voi siete tra quei turisti a cui piace immedesimarsi nello stile di vita del luogo in cui andate, Melbourne è proprio la meta che fa al caso vostro. Non dimenticate che Melbourne, a differenza delle altre città australiane, Sidney in primis, possiede un’anima architettonica fortemente caratterizzata dallo stile vittoriano, quindi non è difficile imbattersi in zone in cui la commistione tra gli stili architettonici più vari crea mix stravaganti, inaspettati, stranianti.

    Partendo dal centro città, potrete girare a vostro piacimento con il City Circle Tram, un tram gratuito da cui scendere e salire quando si vuole: il nostro consiglio è di fermarvi a visitare l’affollato e coloratissimo Queen Victoria Market, e poi di fare una passeggiata per scoprire in tranquillità Southbank, il lungofiume, pullulante di bar, caffè, negozi e dove c’è anche un casinò; una puntatina nel casinò più grande dell’emisfero australe è d’obbligo!

    Lungo il fiume Yarra, cuore pulsante della città, attorno a cui tutti gli abitanti di Melbourne si incontrano e passeggiano, favoriti da un clima quasi sempre mite, si può andare in barca o in kayak, oppure se non siete amanti dell’acqua potete fare una passeggiata sulla pista circolare chiamata The Tan, o ancora fare un picnic nei verdissimi Royal Botanical Gardens; per sentirvi australiani al cento per cento, potete prenotare i biglietti per assistere ad una partita di cricket o calcio australiano al Melbourne Cricket Ground, il campo sportivo australiano più importante e famoso, del quale si può anche fare un tour.

    Un altro luogo da visitare assolutamente a Melbourne è ovviamente la spiaggia: la più famosa è St Kilda Beach, raggiungibile in tram o anche in bicicletta, dove passeggiare sul lungomare esplorando il porto, andare al luna park e guardare il tramonto in attesa dei pinguini, che si possono vedere al calare del sole; ovviamente, la spiaggia è il luogo adatto per gli amanti del relax sotto il sole, delle nuotate, e degli sport acquatici che qui ovviamente vanno per la maggiore (vi ricordate Point Break, il film con Keanu Reeves e Patrick Swayze? E’ stato girato qui vicino), come il windsurf, la barca a vela e il surf.

    Se di pinguini non ne avete avvistato nemmeno uno, il consiglio è di fare un salto all’Aquarium, situato sempre sulla riva del fiume Yarra: lì li vedrete di sicuro!

    Essendo Melbourne anche una meta culturale di grande rilievo, non perdetevi Federation Square, l’Australian Center of Moving Image (ACMI) e la famosa National Gallery of Victoria, una delle pinacoteche più importanti del paese che espone, tra gli altri, quadri di Picasso ed Andy Warhol. Oppure programmate un architour, a zonzo per la città con il naso all’insù ad ammirare architetture vittoriane mischiate a modernissimi grattacieli: in città moltissimi tour operator ne organizzano di svariati.

    Un’altra tappa inevitabile una volta arrivati a Melbourne, ultra scenografica, è l’ascesa alla Eureka Tower, l’edificio più alto della città (e del continente): saliti al 91imo piano (tranquilli, c’è l’ascensore), vi si aprirà una vista mozzafiato su tutta la città, assolutamente imperdibili. Se siete anche un po’ temerari, potete con un sovrapprezzo accedere alla Edge Experience: un cubo di vetro sospeso sulla città, dove vi sembrerà di dominare Melbourne volando.

    Melbourne è famosa anche per la sua vivace vita notturna, che anima vicoli, bar, locali e ristoranti nascosti ma sempre pieni: addentratevi all’avventura tra i ristoranti cinesi di Little Bourke Street e i locali economici e i pub di Brunswick Street, dove ballare e divertirsi per tutta la notte, e ancora in Smith Street e nei caffè di Chapel Street, e se così lontani da casa sentite nostalgia potete fare un salto in una pizzeria di Lygon Street, nel quartiere italiano di Carlton. Ancora qualche consiglio per trascorrere al meglio le vostre serate a Melbourne: nel quartiere alternativo di Fitzroy, oltre a negozi dell’usato e graffiti, ci sono moltissimi pub e ristoranti etnici, come quelli spagnoli e indiani di Johnstone Street; per gli amanti della musica dal vivo, nei vicoli più nascosti si trovano numerosi locali di musica jazz, oppure se vi piace fare le cose in grande stile potete assistere a un balletto, a un concerto o ad uno spettacolo teatrale all’Arts Centre, che si trova lungo il fiume Yarra.

    Se state facendo un tour on the road dell’Australia, non dimenticate di raggiungere Melbourne seguendo la leggendaria Great Ocean Road, una strada panoramica che attraversa lo stato di Victoria e permette di ammirare moltissime bellezze naturali della regione: non a caso, essa rientra tra le cose da vedere assolutamente in Australia, grazie alle spiagge deserte e alla natura incontaminata che attraversa.