Maggiordomo ecologico all’Hotel Savoy di Londra

da , il

    Maggiordomo ecologico all’Hotel Savoy di Londra

    Dopo tre anni di ristrutturazione, uno degli hotel più lussuosi e costosi al mondo sta per riaprire a Londra: l’Hotel Savoy, che inaugurerà la riapertura con una novità tutta green… il maggiordomo ecologico.

    Il prestigioso Hotel Savoy di Londra, situato nei pressi di Trafalgar Square, tornerà ad aprire i dorati battenti il prossimo 10 ottobre.

    Il Savoy è stato inaugurato per la prima volta nel 1889 e da allora è uno dei capostipiti più saldi del mondo alberghiero, rinomato a livello mondiale tra le vette del lusso più raffinato.

    I lavori di ristrutturazione hanno occupato gli ultimi tre anni, rinnovando la veste di questo hotel dala tradizione storica: 206 camere, 62 suite e una Royal Room del costo di 7.500 sterline a notte.

    Gestito dal gruppo Fairmont Hotels, il Savoy torna con un’inedita novità: il maggiordomo ecologico, che costituirà un punto di riferimento privilegiato per conoscere le iniziative green di Londra e dintorni all’insegna del viaggiare eco.

    Il maggiordomo ecologico informerà gli ospiti sulle aree di Londra che utilizzano tecnologie ecosostenibili, oltre ad indicare ristoranti e bar basati sul concetto eco e indicare i negozi e architetture green.

    Il gruppo Fairmont Hotels ha deciso di investire oltre 2,4 milioni di sterline nella tecnologia votata al rispetto dell’ambiente e tra le innovazioni a prova hi tech più innovative si situano il riciclo e purificazione dell’acqua, il recupero dell’olio delle cucine da trasformare in biodisel, oltre a un sistema di controllo a risparmio energetico in funzione 24 ore su 24.

    Senza contare l’utilizzo della naturale ventilazione per regolare i sistemi di areazione delle suite, le luci a basso consumo energetico, il riciclo del 90% dei rifiuti dell’hotel, l’utilizzo di mezzi di trasporto ibridi e lo stretto contatto con le associazioni di beneficenza per il riciclo di candele, francobolli e computer.

    Per il cuore palpitante e antico di un maestro dell’accoglienza come l’Hotel Savoy decisamente una svolta green al passo con il futuro.