In mostra a Firenze: de Chirico. Uno sguardo nell’invisibile

da , il

    In mostra a Firenze le opere di de Chirico ed altri grandi maestri che rappresentano il percorso dell’arte del Novecento dalla Metafisica al Surrealismo. Sarà Palazzo Strozzi ad ospitare i capolavori, in esposizione dal 26 febbraio al 18 luglio.

    Giorgio de Chirico, Max Ernst, René François Ghislain Magritte e Balthasar Kłossowski de Rola, meglio noto con lo pseudonimo Balthus, Giorgio Morandi e Carlo Carrà, questi i grandi artisti in mostra a Firenze.

    Il nucleo dell’esposizione è costituito da alcuni capolavori del periodo metafisico di de Chirico che traducono su tela la sensibilità e la particolare concezione della vita maturata attraverso le opere di Nietzsche. Dunque ciò che trapela dai quadri è un senso di alienazione e solitudine, inquietudine e disperazione. Insieme ai quadri di de Chirico una sapiente selezione delle opere degli altri artisti che meglio si avvicinano allo stile del maestro da un punto di vista formale, ma anche rispetto ai temi, ai soggetti e alla sensibilità espressa.

    A curare l’esposizione Guido Magnaguagno, che fu tra i realizzatori della celebre mostra Arnold Böcklin, Giorgio de Chirico, Max Ernst, tenutasi a Zurigo, Monaco e Berlino nel 1998, insieme a Paolo Baldacci e Gerd Roos, già autori della mostra monografica dedicata a de Chirico, nel 2007 a Padova.

    La mostra, Uno sguardo nell’invisibile, sarà visitabile nelle sale di Palazzo Strozzi, un capolavoro architettonico rinascimentale proprio nel cuore di Firenze.