Hotel gay friendly: i migliori d’Europa

da , il

    Hotel gay friendly: i migliori d’Europa

    La folta tribù di viaggiatori di TripAdvisor ha stilato una classifica con gli hotel gay friendly d’Europa: tutte le location che accoglieranno con un simpatico benvenuto le coppie omosex.. e non solo, ovviamente.

    Colson House a Brighton in Inghilterra: un hotel boutique progettato all’insegna del cinema, dove ogni camera riporta il nome di un icona del grande schermo.

    Romantico week end a Parigi presso l’Hotel Sejour Beaubourg, proprio nel centro della capitale, a pochi passi dal Centro Georges Pompidou: design moderno, budget davvero cheap e la vicinanza alla zona di Marais, una delle migliori per la nighlife gay.

    Barcellona soccorrerà i vostri piedi affaticati dai vagabondaggi nella meravigliosa città della Catalonia (e magari qualche voglia sexy) con l’Hotel Axel e la piscina, palestra interna, nonché una confortevole sauna.

    Nella top degli hotel gay friendly non manca l’Italia con Venezia: la laguna vi prepara un nido nell’Hotel Ca’ Dogaressa di Venezia, che si affaccia sul Canale di Cannaregio, per una vacanza indimenticabile tra mobili pregiati e atmosfere antiche.

    Praga con il Clarion Hotel Prague Old Town è davvero degna di nota: l’unico hotel a quattro stelle di Praga che figura fra gli associate alla IGLTA, International Gay, Lesbian, Transgender Association.

    E la Germania mostra il viso gioviale e aperto con l’Hotel Deutsche Eiche di Monaco. Letteralmente ‘la quercia tedesca’, questo luogo è punto di incontro per gay e lesbiche tra i più antichi di Monaco, nonché crocevia per creativi e intellettuali.

    Ubicato in due edifici storici del 1737, The Golden Bear ad Amsterdam è stato fondato subito dopo la seconda guerra mondiale: il primo hotel gay ad Amsterdam.

    E terminiamo citando Los Almendros presso Playa des Ingles a Gran Canaria, un complesso di bungalows progettati appositamente per viaggiatori omosex. Un luogo dove fare amicizia e trovare un ambiente simpatico… anche se in vacanza, così come nel grande viaggio della vita, il sesso dovrebbe essere, semplicemente un piacere, non una bandiera.