Hotel per Eurochocolate 2011 a Perugia

da , il

    Hotel per Eurochocolate 2011 a Perugia

    In cerca di un hotel per Eurochocolate 2011 a Perugia? Eh eh, vien da sorridere perchè la manifestazione cioccolatosa attira talmente tanta gente che non è facile trovare un tetto sopra la testa. Ma vediamo insieme come fare per non ritrovarsi a dover piantare una tenda nella prima aiuola che trovate o a dormire all’addiaccio sui gradini di qualche chiesa caritatevole.

    Per i duri e puri del cioccolato, quelli per cui venire a Perugia in questo periodo è una missione, la prima scelta non può che essere l’Etruscan Chocohotel (via Campo di Marte 134), il primo hotel tutto in tema cioccolato che organizza pacchetti ad hoc proprio in occasione di Eurochocolate. Potete scegliere se alloggiare al piano Gianduia, al piano al Latte o a quello Fondente: inoltre, dal 14 al 23 ottobre, ci sono offerte riservate alle famiglie, con colazioni a base di cioccolato, Choco-bag in omaggio.

    Un’altra sistemazione comoda per raggiungere il centro a piedi è l’Hotel Giò Wine Area e Jazz Area (via Ruggero d’Andreotto 19): anche qui ci sono pacchetti ad hoc per Eurochocolate 2011, con un goloso omaggio all’arrivo e una chococolazione speciale. Qui 2 notti con prima colazione costano 69 euro a persona al giorno, 88 euro se con mezza pensione.

    Offerte anche all’Hotel Meeting di Perugia: qui si può scegliere tra il pacchetto Eurochocolate Latte (2 notti in camera doppia, 2 choco-colazioni e 1 chococard a 159 euro a persona), Eurochocolate Nero (179 euro a persona) o Eurochocolate Baci (234 euro a persona).

    All’Hotel FrateSole (via San Bernardino da Siena 28) hanno studiato pacchetti validi per i due week end di Eurochocolate, che si compongono di 2 notti e 3 giorni comprensive di colazione, cena, parcheggio privato, internet gratuito e biglietti d’ingresso per svariati musei a 259 euro a camera.

    Un consiglio: provate a cercare offerte anche per hotel e bed&breakfast fuori Perugia. Avrete il vantaggio di trovare meno gente, spendere meno e godere dei tanti borghi umbri.