Hotel e fumetti: dormire con Diabolik, Betty Boop, Dylan Dog e Hello Kitty

da , il

    Hotel e fumetti: ovvero, quando i primi si ispirano ai secondi nell’arredo delle camere. La tendenza comics degli alberghi inizia a prendere piede anche in Italia: quindi se a Dubai ha aperto la spa di Hello Kitty, nella Pensiola la conseguenza è che, tra i criteri di ricerca del futuro, oltre a location, prezzi e servizi valuteremo anche se preferiamo dormire in compagnia di Diabolik, Dylan Dog, Hello Kitty oppure Betty Boop. O magari Heidi, meglio se senza caprette che fanno ‘ciao’.

    Se la cosa vi piace, allora sappiate che avete diverse possibilità tra cui scegliere: Trivago ha selezionato i migliori alberghi del mondo in stile fumetto, vediamo un po’ insieme cosa offre il mercato.

    Potremmo partire dal Giappone, patria di comics, fumetti e cosplay, ma saremmo scontati: diamo prima un’occhiata all’Italia, dove tra qualche giorno andrà in scena il Lucca Comics 2012, e vediamo cosa succede in casa nostra analizzando Roma e Milano. La bella notizia è che se siete fan di Diabolik, allora potete ritenervi doppiamente fortunati: avete possibilitò di manovra in entrambe le città.

    All’hotel Melià di Milano, infatti, c’è la Diabolik Comic Experience Room: ovvero una stanza elegantissima ispirata al famoso fumetto (milanese pure lui): ma l’esperienza non si limita solo alle quattro pareti, inizia già nella hall, con l’accoglienza dell’ospite diaboliko a base di una Jaguar E-type che vi aspetta.

    A Roma, invece, vi aspetta il Comics Guesthouse, l’ostello dei fumetti: qui c’è la stanza ispirata a Diabolik, ovviamente, ma anche quella che trae spunto dalla sensualissima Betty Boop oppure dall’altrettanto affascinante Dylan Dog.

    Uscendo invece dai confini nazionali, possiamo rimanere in Europa e fare un salto a Copenaghen, in Danimarca: vicino a Stroget, cioè la via dello shopping per eccellenza, si trova l’Hotel Fox, un posto molto particolare. Qui infatti potete prenotare una camera che vi traspoertrà immediatamente sui monti in compagnia della bambina svizzera (e di suo nonno)

    più famosa del mondo, ovvero Heidi. Si tratta ovviamente di un hotel ecologico, con una terrazza panoramica sul tetto: le camere sono opere create da diversi artisti.

    Vista la deriva rosa confetto che ha preso piede anche in Italia, non possiamo non parlare dell’hotel ispirato a Hello Kitty: si trova a Taiwan ed è il Grand Hi-Lai Hotel. Qui tutto ha il profilo della micetta con il classico fiocchetto in testa: tutto è carino, in varie sfumature di rosa, tutto è morbido e confettoso. Se lo stile vi piace…fateci un salto.

    Se invece preferite i robot, allora puntate sul Giappone: sull’isola di Odaiba trovate il Grand Pacifi Le Daiba, un hotel che si ispira a Gundam, anche grazie alla collaborazione col vicino parco dei divertimenti. Al momento la camera tematizzata è solo una, ma in futuro l’hotel progetta di aumentarne il numero.