Halloween: tour degli alberghi utilizzati per i più famosi film horror

da , il

    Halloween è ormai alle porte: perché non fare qualcosa di alternativo, magari organizzando un tour degli alberghi utilizzati come set dei più famosi film horror? La grande macchina del cinema del terrore ha spesso ambientato le vicende più terribili tra le mura degli hotel. Alcuni di questi, grazie alle pellicole a cui hanno fatto da sfondo, sono diventati famosi in tutti il mondo. Pronti a scoprire la top five degli horror hotel più spaventosi del pianeta?

    Stanze infestate da fantasmi, dame bianche che suonano il pianoforte in grandi saloni sontuosi, bambini che attraversano infiniti corridoi a bordo di tricicli cigolanti, piccole gemelle inquietanti che all’improvviso si manifestano negli angoli bui. Trivago ha realizzato una mini guida degli hotel che custodiscono tra le proprie mura le più tremende storie dell’orrore, che il cinema ricordi.

    Timberline Lodge – Oregon, USA – Shining

    Timberline Lodge tra i fuochi d'artificio

    Stiamo parlando del più famoso Horror Hotel della storia del cinema. Il Timberline Lodge si trova tra i gelidi monti dell’Oregon ed è stato lo scenario ideale per alcune scene di Shining, il capolavoro del grande maestro Stanley Kubrick. Molti turisti ancora oggi scelgono di soggiornarvi, chiedendo espressamente la stanza 237, che fece da macabro scenario a delitti e agghiaccianti apparizioni. In realtà, pare che questo numero non corrisponda ad alcuna camera reale, tuttavia molti sostengono di averci soggiornato personalmente…

    The Roosvelt Hotel – New York, USA – 1408

    The Roosvelt Hotel - vista dal tetto

    Mike Enslin protagonista dell’horror psicologico 1408, dedice di sfidare lo spirito maligno che ha infestato la stanza 1408. Vi trascorre 60 minuti, i peggiori della sua intera esistenza. Nel film si osservano gli esterni di un albergo chiamato Dolphin Hotel, che in realtà è il gigantesco The Roosvelt Hotel di New York. Qui, dal giorno dell’uscita del film, nessuno ha mai più pronunciato il numero 13 (ripreso nel titolo del film 1+4+0+8=13) perché considerato portatore di malefici e sventure.

    The Oakley Court – Windsor, UK – The Rocky Horror Picture Show

    The Oakley Court sotto la pioggia

    L’Oakley Court Hotel si trova al’interno di un imponente castello dal fascino sinistro. Sin dai primi anni ’60 questa struttura ha ispirato la creatività di numerosi registi, tuttavia ha raggiunto il massimo della popolarità dopo l’uscita di un horror che ha segnato per sempre la storia del cinema: The Rocky Horror Picture Show. Nella pellicola il castello è abitato dal famoso dottor Frank-N-Furter, istrionico personaggio, che ancora oggi viene celebrato con piccole rappresentazioni di alcune scene del film.

    Salish Lodge & Spa – Snoqualmie, USA – Twin Peaks

    Salish Lodge - esterno

    Nella piovosa Snoqualmie viene ritrovato il cadavere di una giovane donna. Dal giorno di quel raccapricciante avvenimento, la cittadina è stata investita da un susseguirsi allarmante di fatti misteriosi. E’ quello che accade nella visionaria serie televisiva di Twin Peaks. Nella puntata pilota vengono spesso mostrati gli esterni del Salish Lodge & Spa. Non lasciatevelo sfuggire…soggiornare in questo albergo vi farà venire la pelle d’oca.

    The George Washington Hotel – Washington, Usa – New Terminal Hotel

    The George Washington Hotel  - salone

    Tra le mura del The Goeorge Washington Hotel è stata girata una gran parte delle scene del film New Terminal Hotel, in cui un uomo cerca di architettare una sanguinosa vendetta, per rivendicare l’assassinio della compagna. Per molto tempo l’hotel ha mantenuto intatto il set, compresi i coaguli di sangue sparsi ovunque, sui pavimenti e sulle mura.