Giamaica: turismo difficile, eppure gli appassionati non mancano

da , il

    Giamaica: turismo difficile, eppure gli appassionati non mancano

    Viaggiare Sicuri di recente ha consigliato di evitare le partenze per la Giamaica. Connotata da un turismo difficile, rimane tuttavia la splendida meta di appassionati che certo non mancano di affollare questa splendida isola delle Antille.

    Giamaica: una terra splendida per il mare da sogno e onirica patria degli appassionati di musica reggae.

    Da sempre questa isola coloratissima nel cuore più incontaminato delle Antille segna la conquista di un grande viaggio, ma di recente Viaggiare Sicuri ha consigliato di evitare le partenze verso al Giamaica.

    Il Messico sembrava poter diventare la fascia bollente dell’America Centrale con una lotta estenuante che divide bande armate e truppe governative impegnate in una serrata lotta al narcotraffico, che spesso dissemina di terrore e pericolo anche le strade frequentate dai civili.

    Tuttavia è la perla della Grandi Antille, uno degli occhi blu del Mar dei Caraibi, a essere iscritta nella lista nera dei Paesi più pericolosi al mondo: la Giamaica.

    Qualche settimana da il Governo dell’isola aveva deciso di estradare negli Stati Uniti uno dei boss che controllano il traffico di stupefacenti e in seguito a ciò West Kingston è stato in preda alla guerriglia: una battaglia di sangue e polvere bianca che ha visto barricate fatte di rottami, vecchi veicoli, sacchi di sabbia, filo spinato e disperazione.

    In realtà sono molti i viaggiatori che continuano a sognare questa perla dove musica, mare e tradizioni lontane nel tempo si fondono in tramonti tra i più preziosi al mondo.

    In Giamaica trovate alcune dele spiagge più belle delle isole caraibiche, una natura eccezionalmente florida. E ovviamente non mancano le dance hall per gli appassionati del genere reggae.

    L’isola fu chiamata dagli indigeni Taino di lingua arawak Xaymaca, terra delle primavere o la terra del legno e dell’acqua. E la Giamaica vive esattamente di questo, in un intreccio indissolubile tra mare e cieli immensi.

    La maggior parte della popolazione dell’isola raggruppa ex schiavi, che insieme alle radici di una storia che si perde nel tempo, hanno dato vita a leggende, musica e una tradizione sorprendentemente ricca di soffuse atmosfere venate di magia.

    Turismo difficile quello che connota la Giamaica, per molti considerata un paese non così ospitale. Eppure per tutti gli appassionati avvinti da suo fascino misterioso non mancano interessanti proposte e tour operator indipendenti che vi aiuteranno a organizzare un prezioso viaggio all’insegna del reggae e del mare.