Foto di viaggio? No, in viaggio per fotografare

da , il

    Foto di viaggio? No, in viaggio per fotografare

    Foto di viaggio? Sì, ma solo se fatte da un professionista o da un suo discepolo (o aspirante tale): la tendenza del momento sembra quella di coniugare la vacanza con un workshop fotografico tenuto da un grande maestro, per poter unire l’utile al dilettevole.

    Tutti gli appassionati di fotografia hanno la possibilità di poter scegliere il luogo più adatto per intraprendere un workshop fotografico con una grande firma dello scatto italiano. Dalla romantica Toscana al selvaggio Botswana, dall’architettura bizzarra di Barcellona al fascino incontrastato della Sardegna: i fotografi alle prime armi hanno la possibilità di scegliere la meta di vacanza preferita per poter imparare tutti i segreti della fotografia unendoli ad una bella e gratificante vacanza.

    L’introduzione della fotografia digitale che ha abbattuto i costi legati allo sviluppo e alla stampa di fotografie ha anche favorito il diffondersi di una passione sempre maggiore nei confronti della fotografia: una passione che riguarda sempre più persone (lo dimostra il numero crescente di iscrizioni a corsi di fotografia e workshop).

    E la tendenza del momento sembra essere quella del workshop fotografico in qualche angolo sperduto del globo alla caccia di scatti unici ed emozionanti. Principalmente a Roma e Milano le scuole di fotografia in cui insegnano grandi fotografi organizzano workshop della durata di 3 giorni o anche di alcune settimane per poter insegnare ai propri allievi tutte le tecniche per scattare foto di viaggio davvero invidiabili.

    Una nuova generazione di aspiranti reporter di viaggio ci inonderà di scatti degni del National Geographic?