Ecco 11 cose insolite da fare a Parigi: la guida da seguire

Parigi, soprannominata la Città della Luce, è una delle capitali europee più belle ed accattivanti. Con una piccola ricerca, puoi scavare nel cuore della città e scoprire cosa fanno i locali e dove vanno a mangiare, bere e fare acquisti.

Cosa insolite Parigi
Cosa insolite Parigi – viaggi.nanopress.it

Voglio condividere con te le 11 cose insolite preferite da fare a Parigi per invogliarti a scoprire ed esplorare i tanti luoghi, forse non così famosi, di questa romantica città.

11 cose insolite da fare a Parigi, che non sono la Torre Eiffel

Visitare l’unico vigneto funzionante a Parigi

Vignes du Clos Montmartre – viaggi.nanopress.it

Proprio così, c’è un vigneto funzionante nel cuore di Parigi. Si tratta di Vignes du Clos Montmartre, situato nel 18° arrondissement di Parigi.

Forse avrai voglia di visitare il quartiere bohémien e artistico di Montmartre e vedere la vista spettacolare di tutta Parigi dall’alto della collina, e fermarti nella magnifica basilica del Sacre Coeur.

Ma non molti sanno che situata in Rue des Saules, su un pendio molto ripido che torna giù per la collina di Montmartre, c’è un’azienda vinicola funzionante, di cui molti turisti non sanno nemmeno l’esistenza.

Mangia una pasta choux alla sala da tè Odette

Cafe Odette – viaggi.nanopress.it

Situato non lontano dall’iconica Notre Dame, nel Quartiere Latino di Parigi, c’è un caffè chiamato Odette. Non troverai i famosi macarons francesi lì, perché al proprietario non piacciono e voleva fare qualcosa di un po’ diverso con il suo locale.

Quello che troverai è un caffè affascinante, anche se piccolo e caratteristico, pieno di allettanti pasticcini, in particolare la pasta choux, che tradotto significa “bimbo di crema”. Sono leggere e ariose e farcite con creme saporite di diversi gusti tra cui scegliere.

Fermati alla libreria e al caffè Shakespeare & Company

Shakespeare & Company Bookstore – viaggi.nanopress.it

Situato a pochi passi dalla Cattedrale di Notre Dame, Shakespeare and Company Bookstore è comprensibilmente un posto molto affollato. Un edificio ristrutturato con un sacco di libri scritti in inglese.

Se hai solo tempo per una sosta veloce ma trovi qualcosa di intrigante, potrai acquistarlo online in un secondo momento.

Accanto alla libreria, troverai lo Shakespeare & Company Cafe che serve tutto ciò che è fresco e delizioso, principalmente biologico e vegetariano. Hanno un’ottima selezione di muffin, ciambelle e dessert.

Guarda un tramonto parigino dalla terrazza sul tetto di Printemps

Terrazza Printemps – viaggi.nanopress.it

Una delle cose insolite da fare a Parigi che molti turisti non conoscono, o di cui non approfittano, è assistere ad uno splendido tramonto da uno dei bar sul tetto di Parigi.

Per avere una vista senza ostacoli, quasi a 360 gradi, non c’è niente di meglio della terrazza sul tetto del Printemps Department Store.

Dai un’occhiata alla vita locale parigina in Rue Cler

Rue Cler – viaggi.nanopress.it

Rue Cler è il mercato di strada più famoso di Parigi. Si trova nel 7° arrondissement e l’intera strada è prevalentemente pedonale con i suoi originali ciottoli. Ed è qui che i parigini fanno la spesa quotidiana.

Troverai panetterie, fioristi e gelaterie. Ci sono diversi negozi di alimentari per fare scorta di provviste se ti capita di stare nelle vicinanze o semplicemente vuoi degli snack da infilare nello zaino. Ci sono caffetterie, pasticcerie e, naturalmente, molti ristoranti e caffè tra cui scegliere.

Scatta una foto in Rue Cremieux, ma sii rispettoso

Rue Cremieux – viaggi.nanopress.it

Situata nel 12° arrondissement, Rue Cremieux è lunga solo un isolato ed è piena di fascino e fantasia. Le case sono piccole e dipinte con deliziosi colori pastello. A seconda della stagione, puoi trovare fiori che sbocciano nelle fioriere sotto le loro finestre o sui gradini anteriori. L’intero isolato è pedonale e conserva ancora la sua strada lastricata originale.

Detto questo, ci sono persone che mancano di rispetto alle proprietà e, soprattutto, alla loro privacy. Quindi, se decidi di cercare Rue Cremieux per alcuni scatti memorabili, non camminare sui gradini o sul portico dei proprietari e non guardare nelle loro finestre.

Visita le gallerie di lusso Lafayette

Galleries Lafayette – viaggi.nanopress.it

Situato nel quartiere finanziario di Parigi, nel 9° arrondissement, troverai le Galleries Lafayette.

Anche se non sei interessato allo shopping o all’acquisto di qualcosa, vale sicuramente la pena fare una sosta alle Galleries Lafayette per vedere la straordinaria architettura e decorazioni in stile art nouveau.

Non perdere l’occasione di fare una passeggiata su Glasswalk. È alto 53 piedi e sporge per ben 29 piedi, lo troverete al terzo piano. Ti offre viste impareggiabili sulle meravigliose vetrate colorate nella cupola.

Visita la terrazza sul tetto delle Gallerie Lafayette per spettacolari viste parigine

Terrazza Gallerie Lafayette – viaggi.nanopress.it

Una delle cose insolite da fare a Parigi è vedere le viste panoramiche sbalorditive del cuore di Parigi che si trovano sulla terrazza panoramica delle Gallerie Lafayette. Molti turisti non conoscono o non approfittano di questa opportunità unica. E’ una delle posizioni migliori per godere di una vista spettacolare, ed è anche gratuita.

Dai un’occhiata al campo da basket di Pigelle

Campo da Basket Pigelle – viaggi.nanopress.it

Se sei un appassionato di sport, in particolare di basket, non puoi assolutamente non vedere il campo di Pigelle. Ma anche se sei un artista a cui non interessa molto il basket, questo è comunque un must da vedere.

Situato in Rue Duperre, nel 9° arrondissement di Parigi, il campo da basket Pigalle è racchiuso tra edifici residenziali storici, dipinto in niente meno che rosa e blu eclettici. L’idea alla base di questo in primo luogo era quella di rendere il campo da basket e i canestri da basket attraenti per i bambini locali che vivono nella zona.

Per una vera esperienza parigina, visita i Covered Passages

Covered Passages – viaggi.nanopress.it

Nel 1800 erano gallerie commerciali alla moda ed erano estremamente popolari. Tuttavia, nel corso degli anni sono quasi scomparsi.

Oggi i “passaggi coperti” sono mecche di ristoranti e caffè, negozi indipendenti, pasticcerie, librerie e negozi di antiquariato. Ciò che è così bello è che l’architettura del vecchio mondo del 1800 è ancora visibile nei restanti passaggi coperti. È letteralmente come fare un salto indietro nel tempo.

Vedi il simbolismo al Museo Gustave Moreau

Museo di Gustave Moreau – viaggi.nanopress.it

Gustave Moreau visse a Parigi nel 1800. Era un pittore “simbolista”. Al museo in suo onore, vedrai tre piani pieni delle sue opere. Ci sono letteralmente migliaia dei suoi dipinti, disegni ad acquerello e schizzi a pastello da vedere.

Situato nel 9° arrondissement, scoprirai che questo museo è un po’ fuori dai sentieri battuti e un po’ meno affollato e turistico. Insieme a tutte le sue opere esposte in modo prominente, sarai in grado di esplorare gli alloggi in cui lui e la sua famiglia vivevano effettivamente.