Dove fare rafting in Italia e nel mondo? 5 destinazioni imperdibili

da , il

    Dove fare rafting in Italia e nel mondo? 5 destinazioni imperdibili

    Dove fare rafting in Italia e, già che ci siamo, anche nel resto del mondo? Se siete appassionati di discesa fiumi e pensate che l’estate sia la stagione adatta per lanciarvi a bordo di un canotto dotati di giubbotto di salvataggio, elmetto e remo, allora leggete qui per trovare qualche dritta e suggerimento.

    Sport estremi e follia, è questo che state cercando? Allora sappiate che avete di che soddisfare la vostra voglia di brivido, qui nella Penisola oppure altrove nel mondo.

    Partiamo dall’Italia, ecco dove fare rafting lungo i fiumi nostrani.

    Noce in Val di Sole, Trentino

    Rafting nel Noce

    Ci sono molte possibilità per gli amanti del rafting lungo le correnti del fiume Noce, in Val di Sole, Trentino Alto Adige: circondati dallo splendido paesaggio delle Dolomiti, le rapide offrono livelli diversi di difficoltà a seconda della vostra preparazione. Questo è il posto giusto anche se non avete mai provato il brivido dell’esperienza e avete deciso di togliervi la curiosità: il Rafting Center della Val di Sole organizza discese anche per principianti, oltre a un ampio ventaglio di altri sport d’acqua.

    Lungo la Dora Baltea in Val d’Aosta

    Rafting in Dorea Baltea

    In Val d’Aosta si fa rafting lungo il corso della Dora Baltea, fiume che nasce a 4.810 metri d’altezza sul Monte Bianco: qui il centro rafting ha sede a Sarre (Ao) e organizza discese di rafting a vari livelli oltre a sport acquatici come canyoning, hydrospeed e kayak.

    Ma vi basti sapere che la Dora Baltea, tra gli appassionati di rafting, viene chiamato il Colorado d’Italia per capire cosa vi aspetta: inoltre mentre scendete sul gommone, se ne avete la forza, potete anche guardarvi intorno e godere del paesaggio composto da boschi e castelli.

    E ora diamo un’occhiata al resto del mondo.

    Magpie River in Canada

    Magpie River

    Il Canada è un Paese verdissimo, pieno di laghi e fiumi: in Quebec, per esempio, si fa rafting lungo le rapide del fiume Magpie, uscente dall’omonimo lago. Il fiume scorre fino a delle meravigliose cascate (che non è il caso di fare in gommone, uscite prima) ed è possibile fare campeggio lungo le rive boscose (se è stagione da qui si vede anche l’aurora boreale).

    North Johnstone River in Australia

    North Johnstone River in Australia

    Mai provato a fare rafting in Australia, terra di avventure e sport estremi? Pensateci, perchè all’interno del Palmerston National Park si può discendere il North Johnstone River, grosso fiume che passa attraverso paesaggi naturali molto suggestivi. Tra l’altro, qui avrete la possibilità di provare anche il rafting in versione notturna, per avere ancora più brivido e sentire il battito dell’adrenalina.

    Futaleufu in Cile

    Rafting nel Futaleufu

    Se cercate un’avventura che mescoli insieme brivido, adrenalina e scenari mozzafiato, provate a fare rafting lungo il fiume Futaleufu, in Cile: è un corso d’acqua che nasce lassù in cima alle Ande e che corre lungo gole e paesaggi montuosi a dir poco stupefacenti. Ma non fatevi intimorire: lungo il corso del Futaleufu si trovano percorsi adatti a tutti, principianti compresi.