Dove andare in autunno in Italia? Luoghi da non perdere tra foliage e vigneti

[multipage]

TOSCANA
TOSCANA

FOTO DI HO VISTO NINA VOLARE

Dove andare in autunno in Italia? Dove prendere il meglio di questa stagione così romantica, dai colori caldi e i profumi invitanti? Non c’è che l’imbarazzo della scelta: tra vigneti, sagre, foliage e città d’arte, passando per le isole e il mare, l’Italia è la classica destinazione 12 mesi, bella sempre e comunque. E’ estremamente eclettica, varia molto da una regione all’altra, con in più il vantaggio che in autunno ci sono i prodotti tipici a fare la parte del leone. Vino, zucche, castagne, porcini, tartufi, mele, è questa la mappa da tenere presente se state pensado di organizzare un weekend o una vacanza autunnale in Italia. Quindi, se i weekend autunnali nelle capitali europee non fanno per voi, preparatevi a partire: direzione Italia.[/multipage]

[multipage]

Roma e dintorni

Roma
Roma

FOTO DI LUVL

Dove andare in autunno? Ovviamente la prima meta da considerare è la Città Eterna. Con le temperature che diventano, via via, più miti, passeggiare per Roma sarà decisamente gradevole. Partite dal Colosseo e San Pietro, per poi passare a Palazzo Madama, la Bocca della Verità, la Fontana di Trevi e Piazza di Spagna….ovviamente questi sono solo alcuni suggerimenti, su Roma è possibile costruire itinerari completamente differenti, d’arte, storici, religiosi, in base alle proprie inclinazioni. Se avete del tempo spostatevi anche fuori dai confini romani e dirigetevi alla scoperta di qualche piccolo borgo, come Alatri, Castel di Tora e Civita di Bagnoregio, il cosiddetto ‘paese che muore’, per via del fatto che si trova abbarbicato a circa 500 metri d’altezza, su di un colle di tufo spesso circa 80 metri.[/multipage]

[multipage]

Toscana

BARGA
BARGA

FOTO DI JOJO77

La Toscana ha molto da offrire ai suoi visitatori, anche in autunno. Con la fine dell’estate e del caldo asfissiante, è finalmente possibile visitare le numerose città d’arte di cui questa regione è ricca. E’ un dovere morale oltreché culturale partire dal capoluogo, Firenze. Addentratevi nel suo centro centro storico e non mancate una visita agli Uffizi. Da qui potrete viaggiare alla scoperta di Siena, Lucca e Pisa. Ma se sono i colori dell’autunno che state cercando, non dovrete fare altro che salire sulla vostra auto, in direzione delle crete senesi, spettacolari paesaggi tinti di rosso e arancio.
Se invece siete appassionati di storia antica e architettura medievale, organizzate un breve tour dei borghi più spettacolari della Toscana: Lucignano, Montepulciano, Pienza, Pitigliano e ancora Sorano e Sovana.[/multipage]

[multipage]

In montagna: Val d’Aosta e Trentino

VAL D'AOSTA
VAL D'AOSTA

FOTO DI CLAUDIO AUDISIO

Se per voi l’autunno è sinonimo di montagna, vi consigliamo di dirigervi verso le imponenti e meravigliose Alpi della Valle d’Aosta,. Qui potrete praticare trekking, o più semplicemente fare lunghe passeggiate, magari visitando borghi e castelli. Ma la Val d’Aosta è anche il luogo ideale per partecipare alle innumerevoli sagre, mangiando gustose fondute e sorseggiando dell’ottimo vino. Se vi è più comodo o preferite, una valida alternativa alla Valle d’Aosta è il Trentino, dove potrete ammirare l’incantevole spettacolo del foliage d’autunno. Anche questa terra è celebre per la buona cucina e per i suoi vini corposi, oltre ad essere un paradiso terrestre per gli amanti delle natura.[/multipage]

[multipage]

Langhe e Monferrato

LANGHE
LANGHE

FOTO DI FRANCESCA CAPPA

Se siete alla ricerca del buon vino, oltre al Trentino, potrete certamente optare per il Piemonte. La tradizione vitivinicola di questa regione è garantita dalla triade Langhe, Roero e Monferrato, un’ampia fetta di territorio che è stata insignita del titolo di Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, in qualità di paesaggio d’interesse culturale. Questo angolo prezioso d’Italia è composto da immense vallate, intervallate qua e là, da piccoli borghi e incantevoli castelli medievali, tutti da scoprire. L’ideale, da queste parti, è girare per le vallate, avventurarsi in qualche paesino e scegliere una trattoria in cui assaggiare le specialità della zona, senza dimenticare un ottimo bicchiere di vino…[/multipage]

[multipage]

Umbria

PERUGIA
PERUGIA

FOTO DI GRAZIE DAVVERO

Anche l’Umbria è perfetta per essere visitata in autunno. La soluzione migliore è quella di munirsi di auto o camper e girare alla scoperta del territorio, che anche in questo caso, pullula di paesi meravigliosi, borghi antichi e bellezze naturali. E’ doveroso visitare Perugia, ma non fermatevi qui: spostatevi per visitare Montefalco, celebre per la produzione del vino Sagrantino; Foligno, uno dei borghi più belli d’Italia; e Bettona, di origini etrusche. Se volete immergervi nella natura, dirigetevi invece nella provincia di Terni, dove troverete il Parco Fluviale del Nera, un’area protetta di notevole valore naturalistico. Infine l’Umbria è una regione ricca di manifestazioni popolari, commemorazioni storiche e sagre. Controllate sempre il calendario degli eventi, prima di partire, sicuramente non mancheranno gli appuntamenti durante il vostro soggiorno![/multipage]

[multipage]

Al mare: Sicilia e Sardegna

SARDEGNA
SARDEGNA

FOTO DI FRANEK N

Infine, ci sono gli irriducibili della spiaggia e del caldo, quelli che anche in autunno (e persino in inverno) vanno alla disperata ricerca dei 30 gradi. Fortunatamente, nel nostro Bel Paese, ci sono regioni, come la Sicilia e la Sardegna, che offrono temperature gradevoli anche in quei mesi in cui, dalle altre parti, si inizia a infilare qualche giacchino. Oltretutto fare una vacanza sulle spiagge della Sardegna o della Sicilia, in autunno, è anche più conveniente: le tariffe di traghetti e alberghi sono decisamente più abbordabili.[/multipage]

[multipage]

Scopri i luoghi dove andare in autunno in Italia nella fotogallery

[galleria id=”6751″]

[/multipage]