Dove andare in autunno in Italia? Luoghi da non perdere tra foliage e vigneti

da , il

    TOSCANA

    FOTO DI HO VISTO NINA VOLARE

    Dove andare in autunno in Italia? Dove prendere il meglio di questa stagione così romantica, dai colori caldi e i profumi invitanti? Non c’è che l’imbarazzo della scelta: tra vigneti, sagre, foliage e città d’arte, passando per le isole e il mare, l’Italia è la classica destinazione 12 mesi, bella sempre e comunque. E’ estremamente eclettica, varia molto da una regione all’altra, con in più il vantaggio che in autunno ci sono i prodotti tipici a fare la parte del leone. Vino, zucche, castagne, porcini, tartufi, mele, è questa la mappa da tenere presente se state pensado di organizzare un weekend o una vacanza autunnale in Italia. Quindi, se i weekend autunnali nelle capitali europee non fanno per voi, preparatevi a partire: direzione Italia.

    Roma

    Roma e dintorni

    FOTO DI LUVL

    Dove andare in autunno? Ovviamente la prima meta da considerare è la Città Eterna. Con le temperature che diventano, via via, più miti, passeggiare per Roma sarà decisamente gradevole. Partite dal Colosseo e San Pietro, per poi passare a Palazzo Madama, la Bocca della Verità, la Fontana di Trevi e Piazza di Spagna….ovviamente questi sono solo alcuni suggerimenti, su Roma è possibile costruire itinerari completamente differenti, d’arte, storici, religiosi, in base alle proprie inclinazioni. Se avete del tempo spostatevi anche fuori dai confini romani e dirigetevi alla scoperta di qualche piccolo borgo, come Alatri, Castel di Tora e Civita di Bagnoregio, il cosiddetto ‘paese che muore’, per via del fatto che si trova abbarbicato a circa 500 metri d’altezza, su di un colle di tufo spesso circa 80 metri.

    BARGA

    Toscana

    FOTO DI JOJO77

    La Toscana ha molto da offrire ai suoi visitatori, anche in autunno. Con la fine dell’estate e del caldo asfissiante, è finalmente possibile visitare le numerose città d’arte di cui questa regione è ricca. E’ un dovere morale oltreché culturale partire dal capoluogo, Firenze. Addentratevi nel suo centro centro storico e non mancate una visita agli Uffizi. Da qui potrete viaggiare alla scoperta di Siena, Lucca e Pisa. Ma se sono i colori dell’autunno che state cercando, non dovrete fare altro che salire sulla vostra auto, in direzione delle crete senesi, spettacolari paesaggi tinti di rosso e arancio.

    Se invece siete appassionati di storia antica e architettura medievale, organizzate un breve tour dei borghi più spettacolari della Toscana: Lucignano, Montepulciano, Pienza, Pitigliano e ancora Sorano e Sovana.

    VAL D'AOSTA

    In montagna: Val d’Aosta e Trentino

    FOTO DI CLAUDIO AUDISIO

    Se per voi l’autunno è sinonimo di montagna, vi consigliamo di dirigervi verso le imponenti e meravigliose Alpi della Valle d’Aosta,. Qui potrete praticare trekking, o più semplicemente fare lunghe passeggiate, magari visitando borghi e castelli. Ma la Val d’Aosta è anche il luogo ideale per partecipare alle innumerevoli sagre, mangiando gustose fondute e sorseggiando dell’ottimo vino. Se vi è più comodo o preferite, una valida alternativa alla Valle d’Aosta è il Trentino, dove potrete ammirare l’incantevole spettacolo del foliage d’autunno. Anche questa terra è celebre per la buona cucina e per i suoi vini corposi, oltre ad essere un paradiso terrestre per gli amanti delle natura.

    LANGHE

    Langhe e Monferrato

    FOTO DI FRANCESCA CAPPA

    Se siete alla ricerca del buon vino, oltre al Trentino, potrete certamente optare per il Piemonte. La tradizione vitivinicola di questa regione è garantita dalla triade Langhe, Roero e Monferrato, un’ampia fetta di territorio che è stata insignita del titolo di Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, in qualità di paesaggio d’interesse culturale. Questo angolo prezioso d’Italia è composto da immense vallate, intervallate qua e là, da piccoli borghi e incantevoli castelli medievali, tutti da scoprire. L’ideale, da queste parti, è girare per le vallate, avventurarsi in qualche paesino e scegliere una trattoria in cui assaggiare le specialità della zona, senza dimenticare un ottimo bicchiere di vino…

    PERUGIA

    Umbria

    FOTO DI GRAZIE DAVVERO

    Anche l’Umbria è perfetta per essere visitata in autunno. La soluzione migliore è quella di munirsi di auto o camper e girare alla scoperta del territorio, che anche in questo caso, pullula di paesi meravigliosi, borghi antichi e bellezze naturali. E’ doveroso visitare Perugia, ma non fermatevi qui: spostatevi per visitare Montefalco, celebre per la produzione del vino Sagrantino; Foligno, uno dei borghi più belli d’Italia; e Bettona, di origini etrusche. Se volete immergervi nella natura, dirigetevi invece nella provincia di Terni, dove troverete il Parco Fluviale del Nera, un’area protetta di notevole valore naturalistico. Infine l’Umbria è una regione ricca di manifestazioni popolari, commemorazioni storiche e sagre. Controllate sempre il calendario degli eventi, prima di partire, sicuramente non mancheranno gli appuntamenti durante il vostro soggiorno!

    SARDEGNA

    Al mare: Sicilia e Sardegna

    FOTO DI FRANEK N

    Infine, ci sono gli irriducibili della spiaggia e del caldo, quelli che anche in autunno (e persino in inverno) vanno alla disperata ricerca dei 30 gradi. Fortunatamente, nel nostro Bel Paese, ci sono regioni, come la Sicilia e la Sardegna, che offrono temperature gradevoli anche in quei mesi in cui, dalle altre parti, si inizia a infilare qualche giacchino. Oltretutto fare una vacanza sulle spiagge della Sardegna o della Sicilia, in autunno, è anche più conveniente: le tariffe di traghetti e alberghi sono decisamente più abbordabili.

    Luoghi da visitare in autunno

    Scopri i luoghi dove andare in autunno in Italia nella fotogallery