Da vicino nessuno è normale 2012: il festival di Olinda al Paolo Pini

da , il

    Da vicino nessuno è normale 2012: il festival di Olinda al Paolo Pini

    Da vicino nessuno è normale 2012, il festival di Olinda che si svolge ogni anno all’ex ospedale psichiatrico Paolo Pini di Milano (via Ippocrate 45, MM3 fermata: Affori), sta scaldando i motori: dal 12 giugno al 20 luglio, infatti, la grande piazza urbana del Pini diventa luogo di incontro, scambio, confronto, esibizione, riflessione.

    Pensare il diverso non come nemico, non escludere nessuno, trasformare le relazioni tra cittadini e istituzioni: Da vicino nessuno è normale è il festival del dopo Basaglia, la legge che chiuso i manicomi, ma è anche l’inno di Milano per riappropriarsi di spazi sia fisici che metaforici, riutilizzando in modo intelligente luoghi di periferia. E da quest’anno è raggiungibile sia in metro che in bici, grazie al servizio BikeMi aperto di notte per tutta l’estate.

    Il programma di Da vicino nessuno è normale 2012 è ampio e variegato: concerti, proiezioni cinematografiche, spettacoli teatrali, incontri, dibattiti, ce n’è per tutti i gusti. Al suo interno si tiene anche il ‘Milano in 48 ore. Instant Movie Festival’, la sfida a produrre un corto su Milano in sole 48 ore per raccontare il capoluogo lombardo, i suoi abitanti: ai partecipanti verrà consegnata una busta con il tema e da quel momento si avranno 48 ore di tempo per ideare, girare e consegnare il corto.

    Il programma completo del festival è disponibile sul sito di Da vicino nessuno è normale: diamogli un’occhiata insieme.

    L’inaugurazione è prevista per martedì 12 giugno con lo spettacolo ‘Muri – Prima e dopo Basaglia‘ (h 21.45 – Teatro LaCucina, prenotazione obbligatoria – Lo spettacolo si terrà anche in caso di pioggia) a cura del Teatro della Cooperativa e MittleFest, che mettono in scena i cambiamenti avvenuti nel mondo dei manicomi dopo l’introduzione della legge. Venerdì 15 giugno (h 21.45) verrà proiettato il documentario di Wim Wenders ‘Pina’ sulla vita della coreografa e ballerina Pina Bausch. Mercoledì 20 giugno va in scena la Notte Bianca del Consumo Critico (h 19.30) a cui segue la cena siciliana a base dei prodotti di Libera Terra e il concerto dei Nobraino.

    La premiazione del ‘Milano 48 ore – Istant Movie Festival’ è in programma per venerdì 22 giugno (h 21.15) mentre sabato 23 giugno verrà proiettato il film ‘Il mio domani’ con Claudia Gerini e Paolo Pierobon. La rassegna cinematografica prosegue mercoledì 27 giugno con ‘The Artist’, film vincitore del premio Oscar (h 21.45) e giovedì 28 giugno con ‘Pollo alle prugne’ (h 21.45), tratto dal fumetto di Marjane Satrapi.

    Sabato 30 giugno c’è Donpasta, Food sound Comasima (h 19.30), una serata per mangiare e ascoltare le ricette della tradizione e quelle meticce, mentre sabato 7 luglio ci sarà la finale del torneo di calcio tra associazioni, comunità straniere e centri sociali. Da segnare sul calendario la data del 19 luglio, con ‘Borsellino dopo vent’anni, per non dimenticare’ a cui partecipano magistrati ed esponenti delle associazioni antimafia di Milano.