Corsa di Miguel 2012 a Roma: il giro dei ponti contro la dittatura argentina

da , il

    Corsa di Miguel 2012 a Roma: il giro dei ponti contro la dittatura argentina

    La Corsa di Miguel 2012, a Roma, si terrà domenica 22 gennaio: si tratta di un appuntamento tradizionale, che si corre anche a L’Aquila, Buenos Aires, Bariloche (in Argentina), Barcellona e negli Stati Uniti e che richiama a ogni edizione sempre più persone tra partecipanti e pubblico. A Roma ormai gli affezionati lo chiamano il ‘giro dei ponti’, per via del percorso. Vi state chiedendo il perchè del nome e soprattutto chi è questo Miguel?

    La risposta va cercata nel lontano 1978, anno in cui in Argentina vigeva la dittatura: Miguel, giovane poeta e appassionato di maratone, fu rapito da casa sua nella notte tra l’8 e il 9 gennaio 1978. Sparì, entrando a far parte, insieme ad altre 30.000 persone, della numerosa schiera dei desaparecidos argentini.

    E’ stato Valerio Piccioni, giornalista della Gazzetta dello Sport, a scoprire la storia di Miguel durante un viaggio in Argentina e a decidere di creare un evento che ricordasse il giovane maratoneta e diventasse il simbolo della lotta contro la dittatura. L’appuntamento per tutti è alle h 8.30 di domenica 22 gennaio in via dei Campi Sportivi all’acqua Acetosa: lungo i 10 chilometri del percorso ci saranno gigantografie che ritraggono Miguel affiancato a grandi campioni olimpionici.

    Le iscrizioni sono aperte sul sito della Corsa di Miguel (quota di partecipazione: 10 euro): parallelamente alla gara competitiva sono previste due corse non competitive rispettivamente di 10 e 2,5 chilometri.