Consigli per viaggiare in Belgio con un budget limitato

Ti innamorerai dei waffle ricoperti di cioccolato fatti con amore in Belgio, dei moltissimi castelli, della bellezza dei musei, dei birrifici di livello mondiale… c’è così tanta cultura da esplorare!

viaggiare con budget limitato
viaggiare con budget limitato- viaggi.nanopress.it

Anche se adoro il Belgio, è tutt’altro che una destinazione economica. Come in molti luoghi del Nord Europa, può diventare costoso rapidamente, ma non è detto. Vi darò alcuni consigli utili per aiutarvi a vivere il Belgio senza spendere troppo.

Ecco i migliori consigli per visitare il Belgio con un budget limitato

Dove alloggiare

Per risparmiare denaro quando viaggi all’estero e cerchi un alloggio, HostelWorld ha dimostrato più e più volte di essere estremamente utile (soprattutto se viaggi con un budget per studenti).

bruges
Bruges – viaggi.nanopress.it

Un altro modo in cui spesso puoi risparmiare denaro soggiornando in un posto piuttosto caro è Airbnb. Oltre a trovare deliziosi alloggi economici, hai la possibilità di avere un assaggio di come vive la gente del posto e incontrare host locali che hanno sempre ottimi consigli da dare su cose da fare.

Belgio – viaggi.nanopress.it

Approfitta delle cose gratuite

Come gran parte dell’Europa, il Belgio ha una serie impressionante di attrazioni gratuite. Consiglio di consultare l’elenco completo sul sito web ufficiale dei musei di Bruxelles per pianificare il tuo percorso.

Inoltre, tutti i musei sono aperti gratuitamente al pubblico il primo mercoledì di ogni mese alle ore 13.00. Consiglio assolutamente di visitare il Museum of Old Masters, il Museum of Modern Art e il Musée Magritte.

La capitale, Bruxelles, ha alcuni dei musei più impressionanti del pianeta e creerei sicuramente spazio nel tuo programma per loro. Se non sei abbastanza fortunato da essere lì il primo mercoledì del mese, una city card può ripagare.

Ottieni una City Tourist Card

In tutta Europa, scoprirai che gli uffici turistici locali offrono tessere turistiche per viaggi, ingressi e cibo scontati. La maggior parte dei posti in Belgio offre questa carta e ti darà sconti in tutta la città e di solito include i trasporti pubblici.

La Brussels Card (disponibile per 24, 48 o 72 ore rispettivamente a € 22/29/35) ti farà entrare gratuitamente nei musei di tutta la città. Quindi questo è un ottimo modo per vedere i luoghi salienti senza spendere un patrimonio.

Naturalmente, non tutti i luoghi della città partecipano, quindi pianifica la tua giornata in base a dove otterrai gli sconti con la tua carta.

Birra belga – viaggi.nanopress.it

Trasporto locale

Pagherai una fortuna noleggiando un’auto o prendendo un taxi. Ma in Belgio ci sono molte opzioni per spostarti in giro per il paese. Tutto il paese ha una grande rete ferroviaria. Se scegliete un posto in seconda classe, potete trovare biglietti per la maggior parte delle località del Belgio meno di 20euro.

Se hai meno di 26 anni, procurati un GoPass Train Pass per avventurarti ovunque nel paese per 6,60 €.

Quando prenoti un treno, fallo il prima possibile. biglietti più economici si possono trovare online sul sito ufficiale delle ferrovie belghe, posti in seconda classe si esauriscono rapidamente, quindi se prenotate tardi dovrete pagare posti in prima classe.

Flixbus è un’altra grande opzione e ci sono biglietti che partono da 5€.

Assaggia il cibo di strada

Nessuna visita in Belgio è completa senza patatine fritte e waffle. Ovunque tu vada in Belgio, i waffle sono facilmente reperibili a circa 1€, ma fate attenzione ai condimenti, sono proprio questi che fanno lievitare il prezzo.

Evita le zone turistiche e cerca i punti locali. Camminare un po’ fuori dal centro città ti permetterà di vivere un’esperienza più autentica ad un prezzo migliore.

Il Belgio è anche famoso per il suo strepitoso cioccolato, quindi se vuoi assaggiare tutte le delizie o portare a casa delle prelibatezze dolciarie, assicurati di aggiungerlo al tuo budget.

È molto veloce e facile spendere in cioccolato anche 100€. Credimi!

Prodotti tipici – viaggi.nanopress.it

Non andare durante l’alta stagione

In Belgio il periodo più trafficato dell’anno va da luglio ad agosto. Il turismo è al massimo e il tempo è perfetto. Tuttavia, pagherai ovviamente molto per quel clima caldo ideale.

In realtà direi che la stagione primaverile e autunnale sono il momento migliore per andare in Belgio, soprattutto se si considera il budget.

L’autunno (da settembre a ottobre) e la primavera (da aprile a giugno) hanno un clima mite e meno turismo. Se deciderai di andare in campagna, da settembre a ottobre è un periodo incredibile poiché la natura si trasforma in un mosaico di colori.

Non perdere un tour a piedi gratuito

Indipendentemente dal budget per qualsiasi viaggio, personalmente adoro i tour a piedi gratuiti.

Sono gestiti da persone del posto, quindi è possibile trovare gemme nascoste. Gli studenti di storia laborano spesso come guide part-time. Conoscono la storia e le condizioni locali e le loro conoscenze sono davvero preziose.

Bruges – viaggi.nanopress.it

Esplora i mercati locali

I mercatini di strada sono un ottimo modo per entrare nell’atmosfera locale. Cammina e assaggia la cucina del posto mentre guardi i prodotti degli artigiani e oggetti d’antiquariato insoliti.

Il mondo dei mercatini cambia rapidamente, quindi vale sempre la pena documentarsi prima. Il Bruxelles Midi Market, ad esempio, a Bruxelles era il posto dove andare, ma purtroppo ha chiuso.