Come trascorrere 48 ore a Budapest in inverno: l’itinerario consigliato

Ampiamente conosciuta per la sua ricca storia e l’architettura mozzafiato, Budapest è uno dei più grandi tesori del Danubio. Sebbene sia stata a lungo una delle preferite dai viaggiatori europei, la capitale dell’Ungheria sta finalmente iniziando ad attirare l’attenzione degli avventurieri di tutto il mondo.

48 ore a Budapest
48 ore a Budapest

Se non hai molto tempo per esplorare questa città, avrai bisogno di pianificare in anticipo ogni tua giornata per sfruttare al meglio ogni minuto. E in questo articolo ti consiglierò come trascorrere 48 ore a Budapest.

Itinerario consigliato di 2 giorni a Budapest

Giorno 1: inizia esplorando la parte della città di Buda

Inizia la giornata ad Adam Clark Square e al Ponte delle Catene. Il modo migliore per avere davvero un assaggio del carattere e della storia di Budapest è iniziare dal lato Buda del Danubio.

Buda è la parte collinare e maestosa e Pest è la parte piatta e trendy. Furono unite per la prima volta nel 1849.

Il conte Istvan Szechenyi fu incaricato di unire le due comunità con la costruzione del Ponte delle Catene. Oggi ci sono altri ponti sul Danubio che collegano Buda e Pest, ma il Ponte delle Catene è ovviamente l’originale.

Esplora la romantica collina del castello

Collina del castello – viaggi.nanopress.it

Puoi raggiungere la cima dell’iconica Collina del Castello camminando, oppure puoi scegliere di salire fino in cima con la funicolare.

In cima alla collina sarai ricompensato con ampi panorami della bellissima Budapest. Una volta in cima, avrai la possibilità di esplorare le strade di ciottoli e la pittoresca Buda.

Guarda il cambio della guardia al castello di Buda

Cambio della guardia – viaggi.nanopress.it

Il Castello di Buda, noto anche come Palazzo Reale, fa parte dell’iconica Collina del Castello. Il cambio della guardia davanti al Palazzo Presidenziale è regale e sbalorditivo. Con una coreografia precisa, la cerimonia del cambio della guardia si svolge tutti i giorni ogni ora e dura pochi minuti.

Il Castello di Buda è il luogo in cui troverai anche la Galleria Nazionale Ungherese e il Museo di Storia di Budapest.

Visita il Bastione dei Pescatori per panorami mozzafiato di Budapest

Bastione dei Pescatori – viaggi.nanopress.it

Il Bastione dei Pescatori è una delle destinazioni turistiche più popolari di Budapest. Le ampie vedute del Danubio e del Palazzo del Parlamento attirano folle enormi.

Per avere la migliore possibilità di scattare foto fantastiche, ti suggerisco di andare la mattina molto presto, forse solo all’alba.

Ammira l’architettura della chiesa di Mattia

Chiesa di Mattia – viaggi.nanopress.it

Prende il nome da uno dei re medievali più amati d’Ungheria, la chiesa cattolica di Mattia incombe sul Bastione dei Pescatori. C’è una tassa d’ingresso per entrare in questa chiesa, ma è così che ne vale davvero la pena.

Se il Bastione dei Pescatori è affollato di turisti, ovviamente lo stesso si può dire della chiesa di Mattia.

All’interno conserva ancora l’impronta turca di quegli invasori di tanto tempo fa sulle pareti e nelle piastrelle dei pavimenti.

Goditi la cultura del caffè ungherese fermandoti in una caffetteria

Tipica caffetteria di Budapest – viaggi.nanopress.it

Il caffè da asporto non è molto popolare a Budapest. Alla maggior parte degli ungheresi piace iniziare la giornata con il caffè, di solito un espresso super forte, in una tazza di porcellana.

La cultura del caffè è importante a Budapest. Le caffetterie non servono solo caffè, ma offrono anche prelibatezze come deliziosi pasticcini e torte.

Giorno 2 – continua esplorando la parte Pest

Piazza degli eroi – viaggi.nanopress.it

Inizia da Piazza degli Eroi, la piazza più grande di Budapest. Situata tra la fine di Andrassy Avenue e il City Park, Piazza degli Eroi è una delle attrazioni turistiche più famose di tutta Budapest e un sito Patrimonio dell’Umanità.

Il City Park è considerato l’ingresso di Piazza degli Eroi, un’ampia piazza di monumenti e statue. Al centro, vedrai il Monumento del Millennio, allestito in modo impressionante per commemorare i 1.000 anni di storia dell’Ungheria. Al centro si trova una grande statua dell’Arcangelo Gabriele.

Vivi l’atmosfera di Budapest lungo l’elegante Andrassy Avenue

Andrassy Avenue – viaggi.nanopress.it

Data la particolarità di essere un sito del patrimonio mondiale, Andrassy Avenue ospita negozi, case e hotel di lusso.

Puoi fare un tour a piedi se desideri conoscere bene questi Champs-Elysees di Budapest, o semplicemente passeggiare per il suo delizioso viale esplorando e scoprendo negozi e caffè.

Visita il Teatro dell’Opera per conoscere la cultura ungherese

Teatro dell’opera – viaggi.nanopress.it

Anche se non ti piace o non apprezzi l’opera, vale la pena visitare il Teatro dell’Opera Ungherese.

La sua ricca architettura neorinascimentale ti invoglia a vederlo di persona. Spesso l’interno è indicato come un “portagioie incantato”, tanto è dorato e glamour.

Fai un bagno con gli ungheresi

Terme Szecheni – viaggi.nanopress.it

Immergersi nelle acque termali che scorrono dentro e attraverso Budapest è semplicemente una parte della cultura quotidiana di questa città.

Il complesso delle Terme Szecheni è molto grande e offre ai bagnanti una moltitudine di opzioni tra cui scegliere. Ci sono piscine terapeutiche interne ed esterne sia calde che fredde.

Visita Váci Street per l’ultima esperienza di shopping e ristorazione

Vaci Street – viaggi.nanopress.it

Una delle principali strade pedonali, e probabilmente la strada più famosa di Budapest, è Vaci Street.

Ci sono molte caffetterie per un caffè e dei pasticcini, ristoranti per pranzo o cena e negozi di design per fare acquisti.

Prendi la paprika al Grand Market Hall

Grand Market Hall – viaggi.nanopress.it

Situato a soli 5 minuti a piedi dal centro di Budapest, il Grande Mercato Coperto è spesso chiamato anche Mercato Centrale. È molto popolare e probabilmente il più visitato di tutti i mercati di Budapest.

All’interno trovi tre piani pieni di frutta fresca, verdura e paprika. Ma puoi anche acquistare vini ungheresi e persino fare una visita guidata.

Osserva le scarpe sulle rive del Danubio

Monumento delle scarpe – viaggi.nanopress.it

Questo commovente monumento è dedicato a tutti gli ebrei ungheresi uccisi in Ungheria durante la seconda guerra mondiale. Le vittime ebree furono allineate e fucilate nel fiume Danubio. Non prima di aver tolto le scarpe, però, perché le scarpe erano preziose in quel periodo.

60 paia di scarpe da uomo, donna e bambino realizzate in ghisa compongono questo monumento. Ogni sera al tramonto, la gente del posto e i turisti si riuniscono al monumento delle Scarpe, Pregano, accendono candele e hanno un momento di silenzio per le vittime di tale atrocità.

Ammira il meraviglioso edificio del Parlamento ungherese

Parlamento ungherese – viaggi.nanopress.it

È l’edificio più grande di tutta l’Ungheria e l’edificio più alto di Budapest. Di notte è il momento in cui questo edificio brilla: il luminoso e accogliente faro di Budapest.

Costruito in stile neogotico, sono state usate pietre preziose e oro vero per la sua costruzione.