Clamoroso avvistamento in mare, era a largo: il bagnino non crede ai suoi occhi | VIDEO

Un clamoroso avvistamento ha scosso i bagnini di una nota zona della Sicilia: in acqua è stata avvistata una specie a rischio estinzione.

clamoroso ritrovamento
clamoroso ritrovamento – viaggi.nanopress.it

Un nuovo clamoroso avvistamento nelle acque del mare di Sicilia, si tratta di una specie a rischio estinzione.

Clamoroso avvistamento, l’ennesimo di questa estate 2022

È stata un’estate calda, con il turismo ripartito in grande stile, con la scoperta e riscoperta di nuovi luoghi rimasti un po’ nel dimenticatoio negli ultimi anni ed invece tornati “di moda” nella scelte delle proprie vacanze. È stata anche un’estate di scoperte scientifiche, di avvistamenti in mare che hanno dimostrato come anche l’Italia sia un paese in cui la fauna marina possa riservare sorprese.

clamoroso avvistamento foca monaca
clamoroso avvistamento foca monaca viaggi.nanopress.it

Negli scorsi mesi sono stati diverse le segnalazioni che hanno citato l’avvistamento di squali bianchi, su tutti, e di altre specie. In particolare al largo della Sicilia e della Puglia alcuni pescatori si sono ritrovati coinvolti in un incontro ravvicinato con alcuni squali bianchi di dimensioni già piuttosto importanti.

L’ultimo avvistamento di una specie in via di estinzione

Tra gli ultimi avvistamenti accertati c’è quello di una specie in via di estinzione che in Italia è stata avvistata solo nelle isole Egadi e nelle isole toscane. Si tratta della foca monaca (Monachus monachus), un mammifero che rischia l’estinzione e che, come detto, è stato avvistato al largo della Toscana e al largo della Sicilia.

Sono state registrate delle immagini che lasciano poco spazio all’immaginazione, girate in mare a largo di Brucoli, una frazione di Augusta nel siracusano, per meglio dire nel golfo catanese.

Tre uomini ovvero Enzo Viola, Giuseppe Catania e Umberto Fasone, erano in barca ed in pochi istanti si sono armati di telefonino per quello che stavano vedendo, una foca monaca appunto. Il video dell’animale marino è stato inviato all’associazione Marecamp che non ci ha pensato due volte e lo ha postato sulle proprie pagine social. Ma cosa si vede esattamente?

La foca sta nuotando e sporgendo la testa dall’acqua, poi si gira e s’immerge di nuovo.

Alcuni consigli in caso di avvistamento

Può succedere a tutti di allontanarsi dalla riva magari per un’escursione in barca con gli amici e ritrovarsi in una situazione simile.

Il primissimo consiglio è di mantenere la calma; il secondo è di non addentrarsi in zone che potrebbero rivelarsi pericolose, di muoversi comunque in sicurezza con tutto il necessario in caso di emergenza e possibilmente con persone esperte in acqua; infine avere sempre a portata di mano i contatti giusti per le segnalazioni necessarie nel caso in cui ci sia un “faccia a faccia” con una specie marina sconosciuta.