La città più fredda del mondo: Yakutsk in Siberia arriva a -63

da , il

    Siete arrabbiati perché è arrivato il freddo e vi costa uscire di casa o spalare la neve? Allora ringraziate di non essere nati a Yakutsk, in Siberia, che è famosa per due motivi: per essere la città più fredda del mondo e per essere la capitale dell’ex-Yakutia. Vi dice niente Risiko e la Jacuzia, da cui si attaccava la strategica regione della Kamchatka?

    Ci troviamo nell’estrema Russia, dove le temperature possono arrivare anche a -63 gradi: praticamente il rischio congelamento è sempre dietro l’angolo.

    Per cui prima di lamentarvi e di perdere tempo a guardare le previsioni del meteo, venite a scoprire la vita quotidiana della gente di Yakutsk, che quasi tutto l’anno deve combattere contro neve, ghiaccio e freddo siberiano.

    A gennaio, che è il mese più freddo, la temperatura media si aggira sui -40 gradi: l’umidità si blocca nelle narici, la pelle rischia di congelarsi se esposta all’aria, la visibilità è limitata a 10 metri e persino portare gli occhiali all’aperto è pericoloso, perché possono attaccarsi al viso e strappare pezzi di carne.

    Non stiamo scherzando, vivere qui non è semplice: anche se ben equipaggiati, si può rimanere all’aperto pochi minuti, al massimo un quarto d’ora. E pensare che in questa remota città vivono più di 250.000 abitanti, quasi impossibilitati a muoversi. Due secoli fa ci sarebbero voluti più di tre mesi per viaggiare da Mosca a Yakutsk. Ora ci vogliono appena sei ore in aereo, ma i biglietti sono estremamente costosi.

    Le alternative sono due: più di 1.000 chilometri in barca sul fiume Lena, nei pochi mesi in cui non è congelato, o la “strada delle ossa”. Viene chiamata così perché fu costruita dai detenuti di Kolyma (il più grande gulag dell’URSS), molti dei quali morirono durante la realizzazione. Si può percorrere solo in inverno, quando i fiumi gelano, e arriva fino a Magadan, sull’Oceano ​​Pacifico.

    Per gli Jacuti l’inverno è come la settimana lavorativa, mentre l’estate è come il weekend. Ma la stagione calda non è migliore: le strade si riempiono di moscerini e zanzare, le temperature arrivano anche a 35 gradi e gli edifici non sono dotati di aria condizionata.

    GUARDA LA FOTO GALLERY DEI LUOGHI PIU’ FREDDI DEL MONDO