Bologna: apre il primo locale a spreco zero d’Italia

da , il

    Bologna: apre il primo locale a spreco zero d’Italia

    Ha aperto i battenti a Bologna il primo locale certificato a ‘spreco zero’ d’Italia: se quello che stavate cercando, tra i tanti ristoranti di Bologna, è un locale completamente eco-sostenibile, che rispetta l’ambiente e serve aperitivi e spuntini biologici a impatto zero e magari faccia anche da negozio dove trovare ingredienti e alimenti sani e certificati, beh, l’avete trovato.

    Si chiama Alce Nero Caffè Bio ed è in via Petroni 9: è un bar-ristorante, ma in realtà è anche un negozio. Fa bene all’ambiente e ha una forte valenza sociale, visto che è gestito dagli agricoltori di Alce Nero, Mielizia e Libera terra.

    Last Minute Market, spin off dell’Università di Bologna, l’ha appena insignito della nuova certificazione ‘Spreco Zero’: nel locale, infatti, valgono una serie di regole che hanno come unico obiettivo il rispetto dell’ambiente.

    Per esempio, risparmio energetico, differenziazione dei rifiuti, riduzione degli sprechi e completo utilizzo del cibo sono i criteri guida con cui funziona l’organizzazione del locale. Gli alimenti in eccedenza, infatti, vengono donati alla mensa di Santa Cecilia della chiesa di San Giacomo Maggiore a Bologna.

    L’Alce Nero Caffè è anche il posto ideale per acquistare una vasta gamma di prodotti biologici: il locale organizza anche degustazioni eco-sostenibili ed è la riposta a chi vuole mantenere comportamenti alimentari sani anche quando si trova fuori casa, dalla colazione, al brunch, passando per pranzo e aperitivo.

    La capitale emiliana è da sempre una città molto attenta alle tematiche della sostenibilità: non è un caso, infatti, che si è svolto proprio a Bologna il Festival del turismo responsabile.