Big Ben di Londra a pagamento: il ricavato andrà nelle casse del Parlamento inglese

da , il

    Big Ben di Londra a pagamento: il ricavato andrà nelle casse del Parlamento inglese

    Avete presente il Big Ben, la grande torre con l’orologio simbolo di Londra? Se siete riusciti a visitarlo in passato potete ritenervi fortunati, dato che presto vedere da vicino la torre del Parlamento inglese vi costerà qualche sterlina. Vi starete chiedendo il motivo di questo tipo di iniziativa, e la risposta è presto data: gli introiti del governo centrale inglese devono aumentare, e cosa c’è di meglio che sfruttare l’immensa affluenza di turisti in visita alla città per rimpinguare le entrate di Westminster?

    Incredibile ma vero. Presto il Big Ben di Londra sarà a pagamento. Una scelta che lascia davvero spiazzati, visto che la torre ed il famoso orologio sono una delle attrazioni principali della città. Chiunque abbia mai visitato la capitale inglese ha scattato una foto o ha visitato il Big Ben. Ma chi l’ha già fatto può ritenersi fortunato, perché i prossimi non avranno lo stesso servizio. Tra poco infatti visitare il Big Ben non rientrerà più tra le cose da fare gratis a Londra, sebbene la città inglese sia famosa per la sua varietà di musei ad ingresso gratuito o per i corsi d’arte tenuti al loro interno. Ma pagare per visitare la torre dell’orologio, simbolo della città, non sarà il solo modo in cui il governo inglese potrà incrementare i suoi introiti. Sfruttando il gran numero di turisti che ogni giorno affollano la città, si guadagneranno soldi anche acquistando dei souvenir, ideati e sponsorizzati dalla Camera dei Comuni, all’interno del nuovo negozio che sorgerà proprio affianco a Westminster. Come se non bastasse, i patiti di Londra potranno acquistare i ricordini più belli anche via internet, attraverso un sito web nuovo di zecca, creato per l’occasione.

    Proviamo a farci due conti su quanto il parlamento inglese guadagnerebbe con questa iniziativa. Si stima che le visite al Big Ben porteranno nelle casse di Westminster ben 82,000 sterline l’anno, che equivalgono a 130,000 euro circa. Davvero niente male. Dai souvenir si ricaverebbero poi 400,000 sterline, ovvero 633,000 euro. Dunque quasi 800,000 euro ogni anno per il parlamento inglese.

    E voi, cosa ne pensate? E’ giusto pagare per visitare il Big Ben che fino a ieri era gratuito per accrescere le entrate del parlamento?